Menu Orizzontale

venerdì 23 ottobre 2009

Gayle Forman - Resta anche domani



Ha smesso di piovere circa un'ora fa, ma sembra che le nuvole abbiano ricominciato a gonfiarsi.
Che guaio il temporale!
Per carità, un pò di pioggia fa bene, ma se diventa una specie di diluvio universale mette un tantino di brividi (forse anche il tempo si sta adeguando all'arrivo di Halloween ... hihihi).
Comunque, non lasciamoci scoraggiare e pubblichiamo ugualmente la nostra attesa recensione.
RESTA ANCHE DOMANI di GAYLE FORMAN: un romanzo che insegna ad amare la vita anche quando abbiamo l'impressione che ci stia scivolando via. Come dico nel video, questo libro lo scoprii per caso, in rete, mentre sbirciavo in mezzo a recensioni e commenti. Ci fu qualcosa che mi attirò della storia, forse il fatto che le vicende fossero narrate dall'anima di una ragazza (non metaforicamente ma letteralmente); Mia, la protagonista delle vicende, ci parla come se fosse ancora in vita, ma in realtà il suo corpo è attaccato a delle macchine e il suo volto riporta i segni di un terribile incidente. Un incidente in cui Mia ha perso la sua famiglia, la cosa più importante che possedeva. Non avevo mai letto libri del genere; libri che trattassero di cosa passi nella testa di un ragazzo che ha appena perso i suoi cari e che si ritrova in coma, appeso alla debole speranza di ritornare in vita.
Lo stile adottato dalla Forman è fresco, lineare e scorrevole; non c'è un momento in cui non ti senti coinvolto, emotivamente e fisicamente.
Io ho dato ragione alla critica che ha espresso pareri positivi.
Questo libro è davvero un bel romanzo, un romanzo che consiglio di leggere con un buon pacco di fazzoletti alla mano.

Appuntamento alla prossima, ragazzi!

Anita



P.S. Ma da voi il tempo come è?

6 commenti:

Yuko86 ha detto...

Qui in Liguria piove!!!

AnitaBook ha detto...

@Yuko86: stessa condizione allora ... uffy!

ephorus ha detto...

anche qui ha strapiovuto tutto il giorno :-(
sbaglio o tutti i libri che ci racconti (sempre con simpatia) hanno un che di spirituale, o direi anche soprannaturale, in un modo o nell'altro?
ciaoooo

Matita ha detto...

qui puglia, diluvio universale!!! l'arca sarebbe affondata!!! Mi hai incuriosita anche oggi...cercherò... ;)

AnitaBook ha detto...

@ephorus: sai cos'è? E' che io devo comunque (e purtroppo) attenermi ai libri che possiedo (che, ahimè, non sono tutti quelli che mi piacerebbe avere)e cercare allo stesso tempo di variare con i temi e con i generi; spero sempre di non annoiarvi, ma mi rendo conto che il mondo dei lettori è un mondo vasto e complesso, e che non sempre riesco ad indovinare gusti ed esigenze. Mi auguro che continuerai a seguirmi lo stesso.^^

@Matita: Puglia? Anche mi sono pugliese (risatina). Allora ieri abbiamo trascorso la stessa giornata: bufera e diluvio universale!

ephorus ha detto...

altrocchè! anche a me piacciono i llibri 'che hanno un'anima' (e non solo nel senso che il 'protagonista' è un'anima, come in questo che hai commentato...). mi piacciono meno -anche se ne leggo- i libri che sono tutta trama e niente sostanza, che non fanno riflettere e ti tengono avvinghiato solo per sapere come andrà a finire. per cui certo che seguirò con interesse le tue trasmissioni delle 17. ciaooooo!