Menu Orizzontale

martedì 25 maggio 2010

Francesco Dimitri - Pan

Untitled from Anita Book on Vimeo.


Amici, ecco la videorecensione del giorno (scusate il ritardo): Pan, di Francesco Dimitri. Una lettura travolgente, seducente e piacevolissima. Una vera scoperta/sorpresa! Spero possa incuriosire anche voi. Non aggiungo altro e vi lascio alla visione del video. Alla prossima!


Anita

11 commenti:

Giuliana ha detto...

Ma da Anobiana incallita,se prometto di recensire,la Marsilio passa un libro anche a me?ahahahaha Scherzo!Comunque questo libro non è nel mio stile,forse perchè sono legata alla tradizione e certe rivisitazioni non mi convincono...chissà poi magari la Marsilio me lo regala e mi ricredo.ahahah ok basta.Mi sa che la tua sorpresa io l'ho capita :P alla prossima.Un abbraccio

Camilla P. ha detto...

Che fortuna, Anita!! Chi non vorrebbe ricevere un libro (poi ti è capitato pure un bel libro) gratis? :D

Tra parentesi, mi sento fortunata anche io: ultimamente recensisci un sacco di libri che ho in WL o già pronti da leggere :) Questo, infatti, è nei miei "da prendere"... Anche se avevo qualche dubbio, che il tuo commento entusiasta ha cancellato :D

sommobuta ha detto...

Veramente il romanzo di esordio di Dimitri dal punto di vista della narrativa è "La ragazza dei miei sogni". E non Pan. :)

Sul libro in sè: decisamente migliore di tanta narrativa fantasy italiana, ma l'ho trovato "solo" carino, con buchi di trama grandi come una cattedrale (soprattutto nella gestione dei "passaggi" tra un aspetto della realtà all'altra, mai spiegati). Vero che siamo in un libro di fantasia, ma alcune cose andrebbero comunque "spiegate". :D

Vocedelsilenzio ha detto...

Anita, io ho adorato 'Pan'. Davvero tanto e rientra sicuramente nei miei libri preferiti. Per me è geniale!

sommobuta, tu dici? Io non ho sentito i buchi, ma spesso, leggendo recensioni altrui, mi accorgo di essere un lettore disattento. Di sicuro è stata una delle letture che più mi hanno preso, negli ultimi tempi.

Clo ha detto...

Se vi è piaciuto Pan, volete leggere Alice e vi interessa conoscere meglio Francesco Dimitri potete ascoltare la puntata di Fantasy On Air su improntadigitale.org lunedì 7 giugno 2010 alle ore 21.00 in cui intervisteremo l'autore!!

Nel frattempo è disponibile un'intervista breve, fatta al salone del libro di Torino, su
http://fantasyonair.improntadigitale.org/page/3/

p.s. io ho letto solo Alice e non ancora Pan, ma l'ho apprezzato molto!

Vocedelsilenzio ha detto...

Ho molto apprezzato le vostre interviste fatte al Salone. Quella con Dimitri era frizzante, divertente e interessante!

AnitaBook ha detto...

@Giuliana: chi lo sa, Giuliana, tentar non nuoce! ;)

@Camilla P: i dubbi sono leciti, soprattutto quando si leggono commenti piuttosto contrastanti. C'è anche una questione di gusti, certo, però a mio parere "Pan" è oggettivamente un buon libro, con ottimi potenziali. Almeno si legge qualcosa di nuovo...

@sommobuta: devo concordare con Vocedelsilenzio e dirti che nemmeno io ho avverito questi "buchi", però sono contentissima di confrontarmi con la tua opinione e di trarne arricchimento. Domanda: compreresti "Alice nel paese della vaporità"?

p.s. grazie per aver corretto la mia falsa informazione... Devo stare più attenta. ;)

@Clo: grazie mille! Vado subito a dare una sbirciatina al sito e inserisco l'evento del 7 giugno nell'agenda.

@Vocedelsilenzio: ciao Voce! :D

Vocedelsilenzio ha detto...

Cia a te Anita! E' sempre un piacere tornare qui! ;)

Violetta ha detto...

Ciao bella, ho questo libro da tempo in WL e dopo questa recensione mi sa che vado in libreria a vedere se c'è... altrimenti lo ordino... mi hai fatto venire una gran voglia di leggerlo :D

sommobuta ha detto...

@Anita: nel post precedente mi sono dimenticato di dire che il video in sè mi è piaciuto (e nel frattempo ho visto anche altri, molto carini e sfiziosi). ^__^

Rispondo sia a te che a Voce(ormai compare blogger ;) ) su quelli che io ho visto come buchi in Pan, ovvero le "non spiegazioni" del come sia possibile "saltare" di colpo da un aspetto all'altro della realtà e come si giustifica la presenza di divinità nel nostro mondo.

Ora: io non sono di quelli che pretendono risposte esaustive ovunque e comunque. Ribadisco che il libro in sè l'ho trovato carino e m'è piaciuto (per cui sì, non appena potrò, leggerò anche Alice).
Tuttavia, essendo gli spostamenti tra i vari aspetti della realtà dei punti nodali del romanzo, mi sarei aspettato un "minimo" di spiegazione. Cosa che invece non avviene.
Succede e basta, quindi. E per me è una grossa falla.
Addirittura ho chiesto "delucidazioni" al riguardo all'autore durante un incontro pubblico su di un forum. E lui mi ha ribadito proprio che una spiegazione non si può dare, che "succede e basta" (scusa la ripetizione), che l'argomento è tanto vasto che si potrebbe scrivere una tesi di laurea, e che bisogna prendere i passaggi tra gli aspetti quasi come un atto di fede poichè altrimenti si ridurrebbe la magia (o "l'incanto") a mera "scienza" e tecnologia.
Un pò poco, quindi (almeno, dal mio modesto punto di vista di lettore).
Stessa faccenda sulla presenza delle divinità. Ci sono e basta. E non si spiega "il perchè" possano esistere nel nostro mondo.
Se dovessi fare qualche esempio citando autori che hanno trattato un argomento simile (ovvero la presenza di divinità nel “nostro” mondo), subito penso a Gaiman o a Evangelisti, i quali, nelle loro opere, sono molto bravi a dare una "spiegazione" quando parlano di divinità ancora esistenti, giustificandone l’esistenza grazie al potere intrinseco del pensiero e della parola di cui queste si nutrono.
Per lo meno, nei loro romanzi c’è una giustificazione (per quanto assurda, o bislacca).
In Pan, invece, no. Le divinità ci sono, e basta. E anche qui, essendo lo scontro tra Pan e Greyface un punto nodale del romanzo, la non giustificazione della loro presenza mi ha fatto storcere un po’ il naso. E, di nuovo, l’ho vista come una falla. :)

Chiedo scusa per la lunghezza e per lo sproloquio.
Volevate (giustamente) una spiegazione su ciò che ho scritto, per cui ho cercato di essere quanto più preciso possibile! :D

Ad ogni modo, questo è proprio un bel blog. Ci tornerò spesso! ^__^

Un salutone!

Vocedelsilenzio ha detto...

sommobuta (augh! compare blogger!)! Mi sa che d'ora in poi dorvò chiamarti Sommo, con la S maiuscola... hai scritto una bellissima spiegazione.
Non saprei cosa risponderti perché io ho la memoria volatile... non mi ricordo bene le cose che ho letto, ma solo le sensazioni. Forse sugli aspetti mi trovi in parte concorde, nel senso che magari anch'io, a volte, ho leggermente faticato a districarmici. Per quel che riguarda le divinità, invece, non ho sentito nessun desiderio di saperne di più, ma perché per me è naturale che una divinità esista quindi anche per me ci sono e basta... specialmente se penso a Pan che in quanto dio greco (romano?) sarebbe normale trovarselo davanti nell'agorà...

Comunque fai bene a tornare qui, Anita è un'ottima padrona di casa e i suoi video sono sempre divertenti e interessanti.