Menu Orizzontale

martedì 21 dicembre 2010

The Book Seeker

Nuovo avvistamento in libreria. Un romanzo che promette emozioni, divertimento e brividi. Un romanzo che narra le vicende di una famiglia assai strana, un po' isolata, che nasconde un terribile segreto: vampiri. Già, ancora i nostri amici con le zanne affilate, però non storcete il naso troppo presto. A leggere la trama di questo libro si direbbe che l'autore, Matt Haig, abbia voluto proporre un'ulteriore variante del tema, un copione imprevedibile con intrecci narrativi intelligenti e ponderati. Il titolo del romanzo in questione, che ha fatto un vero boom di incassi ed è stato tradotto già in diversi paesi, è La Famiglia Radley. A portarlo in Italia, solo qualche giorno fa, è stata la casa editrice Einaudi. E adesso andiamo a scoprirne copertina e sinossi.


Titolo: La Famiglia Radley
Autore: Matt Haig
Editore: Einaudi
Pagine: 300
Prezzo: 16,15 €

Trama:
È una classica famiglia inglese, quella dei Radley. Mediamente in crisi. Mediamente felice. Con i segreti, quelli piccoli, che ci sono in tutte le famiglie. E un segreto grande, anzi gigantesco, sul punto di esplodere. Che, chissà, farà forse deflagrare ogni equilibrio familiare… I Radley vivono in una idillica cittadina di provincia. Sono Peter, il medico del paese, la moglie Helen, e i due figli, tutti presi da feste, scuola e amici. Una vita che scorre tranquilla nel sonnolento paese di Bishopthorpe, fino a quando i due ragazzi adolescenti Rowan e Clara inaspettatamente non scoprono il devastante segreto custodito per anni e anni dalla famiglia. Che spiegherebbe la loro pelle così diafana, la difficoltà a dormire la notte e quell’improvvisa, incontenibile sete di sangue che una notte spinge Clara ad abbandonarsi a una recondita passione…




Prendiamo un qualsiasi medico di nome Peter. Lo immagino come un tizio affascinante, d'altri tempi, con i modi galanti e quella mania di usare parole ricercate. Prendiamo una moglie premurosa e bellissima, con occhi lucenti come diamanti e un sorriso dolce. Prendiamo due adolescenti con attitudini diverse. Magari un maschietto ribelle e un po' schivo nei rapporti interpersonali, e una femminuccia magra e impaurita. Non lo so, sto lavorando di fantasia. Mettiamoli insieme e scriviamoci sopra "famiglia". Poi ci aggiungiamo l'ingrediente segreto "vampiri". Facciamo in modo che i ragazzini crescano nel silenzio e nell'oscurità, senza mai venire a conoscenza di questa terribile verità, fino al giorno in cui...
Una trama accattivante, a mio parere. Condita con ironia e qualche intramontabile cliché che, tuttavia, non funge da sonnifero. Io volevo già prenderlo quando l'ho notato in una delle mie passeggiate in libreria ma poi ho escogitato un piano per avvicinare la mamma e soggiogarla con sguardi da gattino-in-cerca-d'amore. Sì, i miei sono piani davvero diabolici (risata da cattivissima). Morale della favola: speriamo di trovarlo sotto l'albero.




1 commento:

Chrysalis ha detto...

Wow! Mi ispira tantissimo! :D Penso proprio che lo comprerò.
Grazie per la segnalazione di questo libro Anita!