Menu Orizzontale

martedì 20 gennaio 2015

Impressioni di gennaio. Le ultime news dal mondo letterario, le ultime uscite e gli ultimi eventi.

Avrei voluto che questo fosse un video, ma pazienza. Oggi è una giornata storta.

Per fortuna ci salvano i libri, sempre loro. Prima di perdermi in quisquilie, una raccomandazione: questa sera siete tutti obbligati a piantarvi davanti alla Tv e a guardarvi Chocolat (segue una serie di urletti, sospiri e strepitii). La mia venerazione per Joanne Harris non è segreta e per questo non potevo esimermi dall'informarvi di questo imperdibile appuntamento. È un film che si ama a prescindere dai gusti in fatto di cucina e pasticceria; un film che fonde vita, mistero, passione e dolcezza insieme, cucendo una trama piena di fascino e magia. Vianne Rocher è forse una delle protagoniste femminili più audaci, raggianti e intraprendenti della letteratura contemporanea. Amore puro scaturisce dalla preparazione dei suoi tanto desiderati mendiants, dalla lavorazione del cioccolato e dagli effetti che sortisce su chi ne assapora anche solo un morso. Insomma vedetelo e poi mi direte. Io vi ho avvertiti.

Iniziative in corso. Ce n'è una davvero interessante che prevede una caccia serrata ai lettori forti della rete, a quelli che dai libri non riescono a separarsi e che ne fanno addirittura uno stile di vita. In poche parole lettori come la sottoscritta e come tutti voi. LettoriStraordinari, questo l'appellativo scelto per la campagna, promuove contest e sfide in cui raccontare il proprio legame con i libri attraverso foto, pensieri, video e tanto altro. Ogni contest, tuttavia, ha una scadenza periodica. Quello attivo in questo momento chiede ai lettori di immortalarsi in un'istantanea in compagnia del romanzo che ci ha cambiato la vita, che ne ha, in un certo senso, determinato il corso e che ha contribuito a forgiare la nostra identità culturale. Le foto selezionate sfileranno nella prima pagina del sito ufficiale dell'iniziativa, un'opportunità unica nel suo genere! Dietro questa scommessa, in collaborazione con Tiscali, la nota casa editrice Giunti, che nei suoi lettori ci ha sempre creduto. 


E adesso rilassiamoci con qualche nuova uscita. 

LE MILLE LUCI DEL MATTINO
di Clara Sanchez (Garzanti)
Disponibile dal 5 febbraio

Madrid. La luce si riflette sulle immense pareti a specchio del palazzo. Emma guarda dalla finestra il mondo che si perde in quell'intenso bagliore. È seduta alla scrivania di un ufficio con cui non ha alcuna affinità. Perché fare l'impiegata in una grande azienda non è mai stata la sua aspirazione. Ma Emma deve ricominciare dopo il fallimento della sua storia d'amore e del sogno di diventare una scrittrice. Il posto di assistente è arrivato al momento giusto. Eppure quel lavoro non è come se l'aspettava. Il suo capo, Sebastián Trenas, passa le giornate a leggere libri: nessuna telefonata, nessuna riunione. Emma non riesce a spiegarselo, ma il suo sesto senso le suggerisce di non fare domande. Fino a quando arriva il giorno in cui non può più fare finta di niente. Mettendo in ordine alcune carte in vecchi faldoni, smuove qualcosa che doveva rimanere nascosto. Da allora tutto cambia: Trenas perde la carica di vicepresidente e dopo pochi giorni muore. Emma si sente in colpa e ha paura di quello che le sta accadendo intorno. Deve scoprire quale verità si cela dietro quegli uffici lussuosi e quelle pareti di cristallo. Perché nulla è come appare. E ora che due oscuri personaggi, due fratelli manager di successo, hanno sostituito il suo capo, la ragazza è convinta che i suoi sospetti siano fondati e che sia necessario scavare nel passato. Un passato che parla di bugie e segreti, di amori clandestini e di adozioni difficili. Solo in sé stessa Emma può trovare il coraggio per svelare il mistero. Perché c'è chi vuole fermarla. C'è chi vuole che su ogni cosa ricada il silenzio. Un silenzio a cui Emma ha deciso di dare finalmente una voce.


RIPARARE I VIVENTI
di Maylis de Kerangal (Feltrinelli)
Disponibile dal 28 gennaio

Tre adolescenti di ritorno da una sessione di surf su un furgoncino tappezzato di sticker, tre big wave rider, esausti, stralunati ma felici, vanno incontro a un destino che sarà fatale per uno di loro. Incidente stradale, trauma cranico, coma irreversibile, e Simon Limbres entra nel limbo macabramente preannunciato nel suo cognome. Da quel momento, una macchina inesorabile si mette in moto: bisogna salvare almeno il cuore. La scelta disperata del trapianto, straziante e inevitabile, è rimessa nelle mani dei genitori. Intorno a loro, come in un coro greco, si muovono le vite degli addetti ai lavori che faranno sì che il cuore di Simon continui a battere in un altro corpo. Tra accelerazioni e pause, ventiquattro ore di suspense, popolate dalle voci e le azioni delle persone che ruotano attorno a Simon, genitori, dottori, infermiere, équipe mediche, fidanzata, tutti protagonisti dell'avventura, privatissima e al tempo stesso collettiva, di salvare un cuore, non solo organo, ma sede e simbolo della vita.

AGATA DE GOTICI E IL FANTASMA DEL TOPO
di Chris Riddell (Il Castoro)
Disponibile dal 28 gennaio

Agata De Gotici vive in un enorme e spettrale palazzo con suo papà e una schiera di personaggi bizzarri e misteriosi. 
Una sera, l'incontro con il topolino fantasma Isamaele scatena una serie di imprevedibili eventi. E fra indagini, inseguimenti e piani segreti, Agata, insieme ai nuovi amici del Club della Soffitta, dovrà sventare un pericoloso intrigo. 


LA DONNA DAL TACCUINO ROSSO
di Antoine Laurain (Einaudi)

Una pinza per capelli, una boccetta di profumo, qualche fotografia, una bottiglia di Evian da mezzo litro, un romanzo di Patrick Modiano, un portachiavi e un’agendina rossa. Ecco cosa c’è nella borsetta che il libraio Laurent trova una mattina sul marciapiede, mentre cammina verso il suo negozio. La proprietaria, aggredita e rapinata da un ladro la notte precedente, si è rifugiata in un albergo poco distante. Prende una camera e si addormenta, convinta di non aver bisogno di cure. Il giorno successivo, però, il concierge la trova in coma e chiama immediatamente i soccorsi. Nel frattempo, Laurent comincia a sfogliare il taccuino della donna misteriosa. Rimane affascinato dai suoi pensieri, si perde fra annotazioni, sogni e ricordi. Gli sembra una pazzia, ma decide di cercarla. Da dove cominciare? L’unico indizio a sua disposizione è la dedica di Modiano, un vago A Laure – scarabocchiato sul frontespizio del romanzo – che non sembra essere di grande aiuto. Almeno fino a quando Chloé, la figlia quindicenne di Laurent, gli suggerirà di rivolgersi a Modiano in persona. Con la complicità – piuttosto reticente – del celebre scrittore e il provvidenziale intervento di un avventore della libreria, Laurent riuscirà a risalire all’indirizzo di Laure e ad addentrarsi ancora di piú nel suo mondo, in punta di piedi. Al risveglio di Laure, però, l’unica traccia che Laurent si lascerà alle spalle sarà una lettera di scuse, appoggiata sul letto accanto alla borsetta ritrovata. E se a sfuggirci tra le dita è la promessa di un nuovo amore, la ricerca non potrà che ricominciare dal principio...

Due nuove avventure per le protagoniste della saga The Never Girls, Fabbri Editore, disponibili dal 29 gennaio


CHI TI CREDI DI ESSERE?
di Alice Munro (Einaudi)

Come dieci capitoli di un anomalo romanzo di formazione, i racconti di questa raccolta delineano il personaggio di Rose, privilegiando il ruolo che il rapporto con la matrigna Flo ha avuto nel complesso definirsi della sua identità. La voce da cui riceviamo le storie è quella di un narratore provvisoriamente onnisciente il quale organizza in ordine cronologico episodi della vita di Rose lasciando che emerga dalla loro successione il conflitto tra desiderio di fuga e consapevolezza della necessità di restare. Rose è la bambina ribelle e pensosa del primo racconto, punita a cinghiate da un padre imperscrutabile e chiuso; Rose è l'avida lettrice che tiene a bada il pensiero del padre ammalato e l'insofferenza alle meschinità di casa a furia di Shakespeare e Dickens; è l'adolescente in viaggio dalla piccola West Hanratty a Toronto, vittima e complice di una sordida iniziazione sessuale ad opera di un impassibile ministro del culto. Ma Rose è anche la giovane innamorata del modo in cui sembra amarla Patrick Blatchford, dottorando in Storia presso la stessa università che le ha aperto le porte grazie a una borsa di studio; è la donna coinvolta in una relazione extraconiugale destinata a concludersi nell'amarezza; è la madre nervosa di una bambina più saggia di lei, ed è infine la donna matura che torna là dove tutto era cominciato e ritrova, nel tono brusco e inclemente di Flo il filo ininterrotto di un'esistenza interiore, e il ricordo dell'unico amore mai raccontato.

IMMANENTE, COME F. 
di Linn Settimi (GoWare Edizioni)

Scoperto che “F.” è di nuovo malato di cancro, Onda decide di accompagnare l’ex fidanzato nel percorso della chemioterapia, a discapito del proprio equilibrio e della propria serenità. Si risvegliano i ricordi e Onda vive il conflitto tra amore e amicizia. L’amore per l’uomo, che Onda sa di non poter più vivere, e l’amicizia per Anna, che la donna teme essere la nuova amante di F. In un alternarsi di contrasti interiori, tra il desiderio di fuggire e la necessità di rimanere, Onda troverà se stessa.


WILDWOOD. IMPERIUM
di Colin Meloy (Salani)

La sera dopo la grande festa di primavera ai confini del bosco sud, Zita, la reginetta del ballo va con i suoi amici a visitare una grande casa ricoperta di edera. Lì, lei e le sue amiche celebreranno un rituale per evocare lo spirito di un'antica regina, che venne esiliata e uccisa secoli prima insieme alla sua famiglia. La leggenda narra che i loro spiriti, assetati di vendetta, continuino a vagare nella villa, e che chiunque compirà l'intero rituale magico riuscirà a liberarli. In cambio di questo piacere, inoltre, gli spiriti rimarranno al servizio dei loro liberatori per diversi giorni. Il rituale funziona, ma siccome le cose non seguono quasi mai i piani, Zita e le sue amiche dovranno trovare un modo per non soccombere.

E con questa carrellata sono costretta a salutarvi (per ora, s'intende). Mi attendono i primi impegni del pomeriggio, ma domani mattina tornerò con una videorecensione, o forse più di una. 
Intanto raccontatemi un po', voi cosa leggete? Quali sono i programmi letterari della vostra settimana? 

4 commenti:

Clody ha detto...

"Agata de Gotici e il fantasma del topo" mi sembra molto carino e mi ha ispirata da subito per la cover, devo ammetterlo :-P
Mi sa che la bambina che è in me se lo leggerà!
Claudia

Ludo ha detto...

Ciao Anita, spero che domani la tua giornata sia più dritta.

La donna dal taccuino rosso mi intriga...

Nel frattempo continuo a leggere Named of the dragon di Susanna Kearsley, di cui in Italia si pubblicò Come il mare d'inverno diversi anni fa.

Buon proseguimento.

Francy NeverSayBook ha detto...

Ciao Anita ^^ spero che domani non sia una giornata come questa per te ^^ chocolat? *--* ok io ho amato il romanzo! Mi sa che dopo accendo la TV e lo cerco ^^ qualche scena me la devo guardare ^^

alessia zingaretti ha detto...

ciao Anita, mi mancano molto i tuoi video su youtube e aspetto con ansia la seconda parte delle letture di novembre, a presto!!