Menu Orizzontale

lunedì 16 agosto 2010

Genitori zombie, ecco il libro: The Enemy!


Ragazzi, post serale brividoso. Oggi ho avuto una giornata molto intensa e allora non ho potuto aggiornare il blog, ma era nelle mie intenzioni farlo.
Devo parlarvi di un romanzo che indubbiamente comprerò e che, secondo me, propone una trama originale.
Si intitola The Enemy ed è scritto da Higson Charlie. L'avevo già notato al Salone del Libro ma, avendo una lista infinita di libri da acquistare, ho dato priorità ai titoli appuntati. Dunque, affrontiamo - per prima cosa - il discorso trama: È trascorso un anno da quando l'epidemia ha fatto scomparire gli adulti dalla faccia del mondo. Londra è solo lo spettro della città di un tempo. Per le sue strade vagano bande di ragazzini che tentano di arrivare vivi alla fine di ogni giornata, evitando i Grandi, corpi putrescenti alla ricerca di carne umana. La lotta è dura, cruda, selvaggia. Arran sa che presto le mura del supermercato non basteranno più a proteggere lui e i suoi compagni. La speranza di un luogo sicuro lo spinge a mettersi in marcia. Ma il cammino attraverso la capitale è lungo e pieno di nemici pronti ad attaccare. Perfetto, basta ciò a farmi drizzare i peletti sulle braccia e dietro la nuca. Lo so che storie del genere non si dovrebbero leggere, perché sono oscure e sicuramente non proprio educative, però attirano l'attenzione. E per una lettrice appassionata di romanzi visionari, adrenalinici e terrorizzanti, è come sentire l'odore di zucchero quando si passa accanto a una pasticceria. Irresistibile. Mi piace l'idea di base, di zombificare i genitori e di risparmiare i figli dal contagio, mi incuriosisce molto l'intreccio narrativo e credo che questo libro custodisca delle buone potenzialità. Magari diventerà un film (ne sono certa, perché ha il titolo da film), magari un fumetto. Resta il fatto che ho bisogno di leggerne il contenuto per trarre considerazioni più analitiche e approfondite. Ora, ci sarebbe il booktrailer. Il problema è che non me la sento di postarlo qui. Insomma, è... come dire... abbondantemente inquietante. Studiato benissimo. Quindi vi lascio il link di seguito. Buona visione e alla prossima!




Anita


14 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma che razza di libri leggi?Ti è passata la frenesia della Vita Nova, di Rilke e di tutto il resto?
E non dire che vari, perchè ORA sei ritornata al tuo genere. Che è meglio guarda, almeno hai un entusiasmo vero.Anche se non mi piace.E poi, se scrivi e non ti fai vedere è meglio.Troppo esibizionismo nelle tue videorecensioni.

Delia ha detto...

E' il suo blog può farci tutto quello che vuole,come può scegliere di leggere o di parlare di un libro che gli interissa.Ma poi che esibizionismo?Se ti annoia guardare le sue video recensioni,non seguire per niente il blog!

Comunque il book trailer è molto inquetante,
penso che non comprerò il libro,ma guarderò il film (se lo faranno) XD
Oggi ho comprato ''La ragazza delle arancie'',mi sembra molto promettente..(:

AnitaBook ha detto...

@Anonimo: mi dispiace che tu ci veda dell'esibizionismo nelle mie videorecensioni, ma non fa niente. E' giusto che ognuno esprima il suo parere e guardi le cose dal suo punto di vista. E comunque hai ragione, sai? Mi vado a leggere certi libri che fanno meraviglia persino a me! Tu che titoli mi suggeriresti? :)

@Delia: visto che booktrailer? Si, "La ragazza delle arance" deve essere un romanzo molto delicato e toccante. Speriamo di leggerlo presto.

Nasreen ha detto...

@Anita: sempre detto che sei troppo buona °_°

Comunque questo libro è inquietante e accattivante, molto probabilmente lo comprerò... OKay, è già sulla mia lista xD Ma questo resterà un segreto, vero?

Oggi mi sono presa Legacy e Le figlie del libro perduto *____*

W il bookshopping con la mamma xD

Anonimo ha detto...

@Anita: Credo che il libro entrerà nelle mia lista de "I libri da comprare" :)

@ Anonimo: ma cosa ci fa ancora qui?Quello che vuole fare l'esibizionista allora è lei?! Non aveva detto che doveva lasciare il blog???
Mah...

Cristina

Giuliana ha detto...

A parte che,nasconderti dietro l'anonimato non ti fa onore. Anita non può piacere a tutti,ma non parlo come persona,ma come scelte di genere letterario perchè im questo blog non possiamo pretendere di conoscere la sua personalità a 360 gradi e dunque non possiamo giudicarla. E anche se la conoscessi nel profondo e la ritenessi antipatica, ciò non ti darebbe comunque il diritto di esprimerti in modo denigratorio perchè quando non si digerisce una persona, almeno io faccio così, la ignoro e non la inglobo nei miei interessi.
Quindi riassumendo: se Any non ti va a genio, cambia blog!
ciao ciaoooo

Cam ** ha detto...

Cosa aggiungere dopo queste risposte?
Dai, fai ridere. Nessuno ti obbliga a vedere le videorecensioni, se non ti piacciono, ne guardi una ed elimini il blog dai tuoi giri in rete! Che polemica inutile...

clo ha detto...

io vi consiglierei di leggerlo senza tanti giri di parole perchè è bello

Abigail ha detto...

io ho letto questo libro non molto tempo fa.
vi assicuro che è davvero bello.
mi ha appassionato fino all'ultima riga.
poi magari il genere non è per tutti,ma vi consiglio comunque di leggerlo

Anonimo ha detto...

penso ke nn sia esibizionismo quuesto ma entusiasmo comunque io l'ho letto quel libro e penso che sia bellissimo...scene un po irreali ma...bello lo stesso

Anonimo ha detto...

Ho letto si the enemy che il prequel uscito in seguito : the dead e gli ho trovati davvero molto belli perchè mostrano quanto può cambiare una persona per la soppravivenza e ancora oggi sono tra i miei preferiti li consiglio a chi cerca un po di adrenalina in un libro

Mirko ha detto...

a tutti coloro che leggono questo vorrei dire che enemy è molto bello non solo per il fatto che ti appassiona per come è scritto ma anche per il fatto che ormai di questi tempi non si fa altro che parlare della fine del mondo degli ufo degli zombie.

mirko ha detto...

scusatemi potreste dirmi che cosa è quel simbolo in fondo alla pagina 251 di the enemy dove solo i ragazzi sono hanno evitato il contagio

Monica ha detto...

Ciao :D sono entrata per caso nel tuo blog e ho visto questo libro che mi intriga tantissimo ! grazie ( p.s anche se il commento di quell'anonimo è di 2 anni vorrei dirti che non vedo nessun esibizionismo e non capisco perchè certa gente debba essere così maleducata!! -.- ciaooo :)