Menu Orizzontale

giovedì 9 settembre 2010

AA.VV - The Soft Nightmare

Buondì.
Oggi le cose sembrano andare meglio. Si affrontano giornate difficili, ma si conserva sempre la forza di superarle. Iniziamo con un post scritto dedicato alla recensione di un libro assai particolare. Si tratta di una raccolta di racconti collettiva, redatta da più autrici ma con una serie di personaggi e situazioni comuni. Il titolo è The Soft Nightmare, scritto da Letizia Loi, Daniela Barisone, Elisa Fracassi, Enrica Muraro. Prima della recensione, però, copertina e trama.




Trama:
Soft nightmare è un universo dove nulla ricalca l’immagine classica dei vampiri. Tante storie di autrici diverse intrecciate fra loro, in un mondo oscuro fatto di piaceri. Sorti violente e amori sopiti, pregni di una sensualità inaspettata.


Commento personale:
Tutto perfetto in questo autentico gioiellino made in Italy. Quattro autrici con quattro stili diversi, chi più attenta a creare immagini in grado di rendere scene e contesti più vivi; chi, invece, premurosa nei confronti dei dialoghi, superbi e ben assortiti; chi, per finire, scrupolosa nella caratterizzazione dei personaggi, nei dettagli legati al modo di essere di ogni soggetto. La fusione di questi gusti narrativi produce un'esplosione di raffinatezza estetica e dinamicità. Ad accomunare questi quattro giovani talenti è l'interesse per il mondo delle tenebre, per il proibito e lo slash (relazioni amorose tra uomini). Un genere che io non avevo mai letto e che pensavo dovesse risultare fastidioso, ma, grazie alla semplicità di questi racconti, alle parole utilizzate con ponderatezza ed eleganza, sono riuscita ad apprezzarlo tantissimo. I protagonisti sono gli stessi per alcune storie e nuovi per altre. Vampiri, pseudo-cavalieri oscuri, master potentissimi e temibili, lussuriosi e insaziabili. Scorrono sentimenti, sotto la pelle, nelle vene che pulsano e chiedono di essere nutrite. Sentimenti che sfociano in desideri passionali, fuochi di emozioni bollenti, vogliose di liberarsi dal torpore del tempo tiranno. Septienne, Asmodai, Hikaru. Maschi dalla bellezza prorompente eppure offuscata dal un mantello di mistero, spesso strato di velluto nero, ombre e foschia. Sorrisi libidinosi, sguardi sottesi, carezze e baci tentatori. Ma anche lacrime asciutte, a rigare gli anfratti del cuore. Disperazioni silenziose, ululati di malinconia e di inconsolabile solitudine. Un veleno dolce e amaro al contempo, da ingerire lentamente, a piccole dosi. Ho adorato le ambientazioni. I locali affollati, i vicoletti angusti, i luoghi di incontro e di intimità. Ho come avvertito le pulsazioni della musica, le luci serpeggianti, il cielo notturno sopra la mia testa. Il sangue diventa una sorta di afrodisiaco capace di annientare i sensi, di ubriacare le menti e dissetare le gole. Daniela Barisone, una delle autrici che mi ha proposto la lettura del libro, mi ha fatto dono di un viaggio alla scoperta di territori inesplorati, splendidi e sussurranti. Mi sono piaciuti particolarmente i suoi racconti, per la freschezza, l'ironia spruzzata di spassoso cinismo, la musicalità delle frasi. Per questo motivo, ho deciso di farle una breve intervista.


1. Ciao Daniela, è un piacere averti qui.
Il piacere è tutto mio Anita!

2. Presentati.
Beh, ho 24 anni e sono un'OSS, sognatrice da sempre (che affermazione banale), sin da piccola amo fantasticare di cose possibilmente assurde.
Sono sposata, ho un gatto di nome Leonzio, mi piace truccarmi e il mio modello di stile di vestiario è Mika. Questo per dire che mi vesto alla cane.

2. Come nasce l'avventura "The Soft of Nightmare"?
Nasce per un colpo di genio di Letizia Loi, altra autrice di questo libro, che mi propose così, per scherzo, di creare una community su Livejournal che trattasse di vampiri slash (perché è un genere che noi amiamo molto). Le regole era che ognuna avrebbe dovuto tracciare la scheda del proprio vampiro/demone/bestia feroce secondo la propria credenza. Quindi c'è chi ci ha messo i demoni, chi ci ha ficcato Anne Rice. Io ci ho messo La Masquerade.
http://community.livejournal.com/snightmare/

3. Stanca delle relazioni tra vampiri e umane?
E che palle! Non ho mai e poi mai concepito storie alla Twilight. Anzi, se dovessi scriverne qualcosa farei una storia tra un vampiro e un uomo, dove è l'uomo ad avere la supremazia.

4. Genesi del personaggio: Septienne?
Nasce durante il mio anno di prima superiore, entrando nel meraviglioso mondo dei giochi di ruolo. Septienne era in realtà SeptiennA (che fa parte del mio nickname) ed è nata per giocare a D&D come Elfo Oscuro Ladro. Poi venne Vampiri e da lì Septienna è sempre stata una Lasombra, il mio clan preferito.
L'ho portato per 10 anni come nickname e come personaggio giocabile, con Softnightmare ho rivoluzionato il suo carattere e le ho dato panni maschili, mantenedomi però vicino a quello che era il background iniziale.
Quindi se prima era un'elegante vampira, adesso è un tamarro senza speranza.

5. Continuerete a scrivere insieme altre antologie?
Lo spero! Elisa ha già dato news di un nuovo racconto e presto anche io mi metterò a scrivere qualcosa di nuovo (insomma, le tabelle della community vanno riempite xD), quindi me lo auguro proprio.

6. Progetti futuri?
Miei? Beh, ho in cantiere un romanzo steampunk da ultimare, inoltre sto pubblicando a puntate un romanzo online, Automatismo Meccanico, che puoi trovare qui:
http://automatismomeccanico.blogspot.com/

7. Due parole per invogliare i giovani di oggi a leggere.
Mica facile, questa è la generazione del tunz tunz tunz para para tunz tunz. Il primo consiglio è non vergognarsi di cosa si legge. Il secondo è di non vergognarsi di leggere. Soprattutto basta Twilight, che ha spento la luce in tanti cervelli xD

8. Grazie mille per la disponibilità e la cortesia. Ti facciamo i nostri migliori auguri.
Grazie altrettanto, sono stata piacevolmente sorpresa da questa intervista! Un bacione! *_*



VOTO FINALE:

3 commenti:

Peacemaker ha detto...

Oddio oddio oddio grazie Anita, sono troppo felice di questa tua recensione! La giro immediatamente alle ragazze, è bello sapere che qualcosa nato per puro caso stia diventando per noi una bellissima avventura!

Grazie ancora tesoro, un bacione!


Daniela

Anonimo ha detto...

Che recensione fantastica e che soggetto incredibile. Questo sarà sicuramente mio...
Brava Anita e brava Dani <3

Vy

Anonimo ha detto...

Fantastica, come sempre ... sono contento che le cose vanno meglio ... mi aggiusti sempre la giornata!