Menu Orizzontale

mercoledì 12 gennaio 2011

Anteprima: Vango.Tra Cielo e Terra. di Timothée De Fombelle



A Febbraio, Edizioni San Paolo è lieta di presentare Vango.Tra Cielo e Terra. di Timothée De Fombelle, un romanzo che apre orizzonti nuovi nel panorama della narrativa italiana dedicata ai ragazzi. E non solo. Sì, perché questo è un libro che si gusta a qualsiasi età, dalla trama incalzante ambientata nella Francia del 1935, a Parigi, raccontando di un ragazzo dal passato avvolto nell'oscurità, Vango, che si ritroverà accusato di omicidio e costretto, perciò, a scappare. Tante le domande, gli interrogativi che ruoteranno intorno alla sua figura e tante le verità che si dispiegheranno. Primo volume di un'avventura elettrizzante, piena di labirinti e porte chiuse a chiave, Vango.Tra Cielo e Terra. è pronto a garantire emozioni e sorprese. Noi lettori, allora, rispondiamo alla sfida attendendo con ansia di poterne gustare le pagine...





SINOSSI - Parigi 1935. Ai piedi della cattedrale di Notre-Dame, quaranta uomini sono in attesa di essere ordinati sacerdoti. Tra questi c’è Vango, diciannove anni, un passato avvolto nel mistero e un futuro altrettanto incerto, perché – un attimo prima che la cerimonia abbia inizio – la polizia fa il suo ingresso nel sagrato della chiesa per arrestarlo. Ma quale crimine ha commesso?
Vango non lo sa e scappa arrampicandosi su per la facciata e le torri della cattedrale. La polizia però non è la sola a interessarsi al ragazzo, anche una giovane donna segue con trepidazione la fuga, così come un uomo dall’aspetto losco che apre il fuoco contro di lui. Scampato all’arresto, il ragazzo prova a mettersi in contatto con il suo mentore, padre Jean, e scopre di essere accusato proprio dell’assassinio del sacerdote.

Il sito ufficiale: http://www.leavventuredivango.it/ (attivo dal 15 di Gennaio)



testo L'AUTORE - Scrittore e drammaturgo francese Timothée de Fombelle è nato a Parigi nel 1973. Segue spesso il padre, architetto, nei suoi viaggi in Africa. Le estati della sua infanzia le passa nella campagna francese (a ovest), con i suoi cinque fratelli e sorelle. Già all’età di diciassette anni lavora per una compagnia teatrale da lui fondata, che mette in scena pezza da lui scritti e diretti. Per un periodo insegna letteratura a Parigi e in Vietnam, ma presto si dedica interamente al teatro.
Continua a scrivere pezzi teatrali che vengono messi in scena dalla compagnia di attori che comprende la moglie Laetitia, con la quale ha una figlia, Jeanne Elisha. All’età di diciotto anni produce un lavoro teatrale, Le Phare, rappresentato in Francia, Canada, Lituania, Polonia e Russia con l’attore Clément Sibony e premiato nel 2002 con il Prix du Souffleur. Per i suoi romanzi Tobie Lolness, tradotti in più di venti lingue, ha ricevuto una ventina di premi, sia francesi che internazionali.





ALTRE OPERE

testo
Titolo: Tobia.Un millimetro e mezzo di coraggio
Autore: Timothée de Fombelle
Editore: Edizioni San Paolo
Pagine: 350
Prezzo: 17,00 €

Il padre di Tobia, studioso dalla grande saggezza, si rifiuta di rivelare il segreto di una invenzione geniale. Per questo viene rinchiuso in prigione e Tobia e la sua famiglia vengono espulsi dalla comunità, e sospinti in un esilio forzato nella zona dei Bassi Rami. Ma Tobia riesce a fuggire dando inizio alla sua strabiliante avventura. Timothée De Fombelle ha 33 anni e fino a oggi ha scritto per il teatro. Tobia è il suo primo romanzo, in due episodi, e questa edizione italiana è la prima in tutto il mondo.






testo"
Titolo: Tobia.Gli occhi di Elisha
Autore: Timothée de Fombelle
Editore: Edizioni San Paolo
Pagine: 382
Prezzo: 17,50 €

Il mondo di Tobia corre un pericolo gravissimo! La grande quercia è ferita a morte da un cratere scavato nel legno, che ne rode il cuore. Muschi e licheni hanno invaso i rami e prendono il sopravvento. Leo Blue tiranneggia le Cime ed Elisha è sua prigioniera. Gli abitanti dell'albero sono terrorizzati. Gli Spelati sono prede a cui si dà la caccia senza pietà. Tuttavia, in assoluta clandestinità, Tobia Lolness non si dà per vinto e combatte. Per fortuna, anche se non lo sa, non è da solo. Nel cuore dell'inverno, la resistenza si organizza. Riuscirà Tobia a liberare i suoi e a salvare il fragile mondo in cui vive? E, soprattutto, ritroverà la sua Elisha? Nel cuore di un indimenticabile mondo in miniatura, il secondo e ultimo volume di un romanzo d'avventura, amicizia e amore.





testoTitolo: Tu sei il mio mondo
Autore: Timothée de Fombelle
Editore: Edizioni San Paolo
Pagine: 96
Prezzo: 9,50 €

Quando una storia d'amore diventa impegno ecologico. Una riflessione sull'ambiente e il futuro del pianeta in cui ritroviamo tutta la poesia di Timothée De Fombelle, l'autore di Tobia. Celeste è comparsa una mattina nell'ascensore e poi rieccola a scuola, in classe. E dopo? Celeste è sparita e ha lasciato un piccolo cuore infranto. Dov'è Celeste? Celeste è malata, ma di una strana malattia: tutte le ferite del mondo appaiono sul suo corpo. Sulla fronte ha una piccola macchia, come un cuore smangiato. Quella macchia ricorda qualcosa: l'ultimo ettaro di foresta amazzonica. E la spalla? La pelle è spelata e disegna nettamente i contorni dell'Artide. La desertificazione dell'Africa, l'immersione delle coste indiane, tutte le catastrofi ecologiche del mondo appaiono sul corpo di Celeste. Non si può curare Celeste, per salvarla si deve curare il mondo, ma come fare? L'!ndustry - una delle aziende più grandi del mondo - non vuole che la notizia venga diffusa e tiene Celeste nascosta...e allora? Che cosa fare? Rapire Celeste e cercare di avvisare tutte le persone del pianeta... Timothée De Fombelle è nato nel 1973. Dopo essere stato insegnante di lettere, presto si è dedicato al teatro. Nel 1990 ha creato una compagnia, per la quale scrive testi di cui poi cura personalmente la regia. Da allora, non ha mai smesso di scrivere per il teatro.

2 commenti:

Vocedelsilenzio ha detto...

Ma quanto mi intriga questo libro... non sai quanto Anita! :)

Vocedelsilenzio ha detto...

Tra l'altro, ti ho invitata a partecipare a un meme, qui: http://lemeledelsilenzio.blogspot.com/2011/01/meme.html
Spero non ti dispiaccia. ^^