Menu Orizzontale

martedì 22 aprile 2014

Le imprevedibile conseguenze di una giornata ventosa + chiacchiere libresche.

La suggestiva e magica Libreria Acqua Alta di Venezia. Scopri quali sono le altre nove librerie più belle del mondo qui!
Giustamente non avevo fatto i conti con Pasquetta. Una bella, bellissima giornata, non c'è che dire, trascorsa nel più spassionato dei modi, in compagnia di pochi ma buoni amici, in una campagna dai mille colori. Solo che tirava un vento mascalzone che ti si aggrovigliava tra i capelli e ti toglieva il respiro, e stamane mi sono svegliata più raffreddata che mai. Peggio di un morto che cammina.
Tuttavia non mi perdo d'animo e mi dico che sarà di certo una cosa passeggera. Ne approfitto anche per consumare gli ultimi pezzi di cioccolata rimasti. Si sa che fa guarire prima. 
Voglio parlarvi di fatti libreschi, di libri che vorrei leggere e di letture in corso, di copertine super e saghe dimenticate nei bauli di chissà quale confinata soffitta. 
Per prima cosa, la mia lettura attuale riguarda QUANDO IL DIAVOLO MI HA PRESO PER MANO di April Genevieve Tucholke, edito dalla Piemme Freeway. Un libro interessante e innovativo, con un ritmo che irrompe, violento e potente come un uragano, per mozzare il fiato e irretire il lettore già dopo le prime pagine, quando facciamo la conoscenza con il misterioso ragazzo che darà filo da torcere alla protagonista. L'autrice non resiste al richiamo di delitti, serial killer e storie di fantasmi e ossessioni. Be', lo si evince benissimo. Bello da morire, amici miei. Di paura, però. Ve ne parlerò meglio nella videorecensione dedicata. 
Poi, quanti altri libri ho letto? Davvero tanti e dei più disparati generi. A partire da IL VIAGGIO DI LILI E PO di Lauren Oliver a IL FUOCO E LA ROSA di Rae Carson a LA QUINTA ONDA di Rick Yancey a CHRYSALIS di Jodi Meadows. Una bella scorpacciata, insomma. E in mezzo a queste, ho avuto anche il tempo di sbocconcellarmi un racconto del terrore di Edgar Allan Poe e di navigare tra le dolci acque dei componimenti d'amore di Herman Hesse. Malgrado gli innumerevoli impegni, col romanzo in fase di revisione e altri piccoli lavoretti, sono riuscita a concedermi letture per il piacere di saziare la mia fame di parole, come succedeva un tempo. 
Una delle meravigliose
copertine. Si tratta
dell'edizione speciale del
bestseller di Diane Setterfield
Non solo. Ho fatto anche qualche capatina in libreria, ho ordinato l'ennesimo titolo tanto desiderato, ovvero L'OCEANO IN FONDO AL SENTIERO di Neil Gaiman (oh, Neil!), e ho scovato libri le cui copertine così elaborate e romantiche mi hanno fatto venir voglia di prenderle a morsi. 
Adesso ho già il comodino ingombro di una nuova pila di romanzi da leggere e onestamente scalpito dalla voglia di iniziarli. Ci sono COME SE FOSSE IERI di Irene Vanni, SILVER di Kerstin Gier, IL TRONO DI GHIACCIO di Sarah J. Maas e STRIGES. LA VOCE DELL'OMBRA di Barbara Baraldi. Voi cosa avete sul vostro comodino?
Altra cosa. Si avvicina l'appuntamento annuale col Salone Internazionale del Libro di Torino. Mi sarebbe tanto piaciuto andarci ma anche quest'anno dovrò rinunciarvi per via delle scarse risorse economiche. Chi di voi ha già fatto il biglietto, invece?
Spero di rimettermi presto, così da potervi deliziare con qualche nuovo video. Sembrano passati secoli dall'ultima volta che ne ho caricato uno. Ah, a proposito, prima che mi scordi. Giorni fa ho ricevuto un inatteso ma quantomai gradito riconoscimento. Il portale Kijiji, e in particolar modo il settore del digital marketing, ha assegnato al mio blog un posto nella classifica dei blog letterari più influenti della rete. La nomina mi ha commosso nel profondo e mi ha fatto sentire fiera del lavoro che da anni cerco di portare avanti con zelo e professionalità, malgrado gli ostacoli e i periodi difficili (qui il link con la menzione). Ringrazio di tutto cuore lo staff con l'auspicio di poter rendere sempre meglio e offrire contenuti sempre più allettanti per il pubblico cibernetico.
Vi saluto con il dolcissimo booktrailer del romanzo che ho scelto di inserire nello spazio Anteprime Assolute del blog, ovvero IL RISVEGLIO DELLA SIGNORINA PRIM, di Natalia Sanmartin Fenollera ed edito da Mondadori, che sono sicura vi conquisterà proprio come ha conquistato me.
Per ora è tutto, miei amati booklovers, alla prossima!

3 commenti:

Ludo ha detto...

Ciao Anita, spero che tu possa rimetterti presto.

I miei libri sul comodino sono A cruel fate di Lindsey Davis (una quick read di meno di 100 pagine) e A gift to remember di Melissa Hill (una lettura zucchero filato.)

Purtroppo niente Salone internazionale del libro di Torino, per quanto mi riguarda: vivere in Inghilterra mi preclude questa opportunità quest'anno... vedremo come si metteranno le cose nel 2015.

E.F. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Francy NeverSayBook ha detto...

Povera te :( riposati... Ora vado a vedermi le librerie che ci hai linkato :)