Menu Orizzontale

mercoledì 2 luglio 2014

Un'estate piena di libri: chiacchiere e consigli.

Oggi, 2 luglio, possiamo ufficialmente dire di essere entrati nel mese più arroventato dell'anno. Agosto, col suo carattere bizzoso, è inaffidabile e comunque quando arriva si inizia già a percepire l'odore umido di quelle piogge improvvise che scaricano senza pietà in pochi battiti di ciglia.
L'estate si vive adesso. E la mia, inutile che ve lo dica, sarà piena di libri. Forse è ancora presto per ammetterlo ma sento di aver riattivato qualcosa nell'orologio biologico della mia vita da lettrice. In un certo senso sono riuscita a ritrovare il ritmo giusto, a sincronizzarmi, e ora spolpo pagine senza quasi prendere fiato, restando sveglia la notte col cuore intrappolato tra lo sterno e lo stomaco e quella febbrile eccitazione di cui avevo dimenticato il sapore. Mi frizza il sangue in questo periodo e di conseguenza il desiderio di condividere con voi avventure e disavventure d'inchiostro cresce a dismisura. 
Per prima cosa, ho voglia di suggerirvi qualche bella storia per le vostre giornate di sole, indicate per tenervi compagnia mentre siete stesi sulla sabbia come piccole sogliole o seduti su un'immensa distesa erbosa con un cestino da picnic al fianco e filari di alberi tutt'intorno. Troverete nuove uscite e romanzi già letti e approvati dalla sottoscritta.
Iniziamo con tre anteprime Fabbri che delizieranno i palati dei lettori più romantici e sentimentali. 

DUE VARIANTI DI ME di Dani Atkins 
Disponibile dal 9 luglio

Cosa faresti se il destino ti offrisse una seconda possibilità? Rachel ha vent’anni, amici meravigliosi e tutto il futuro davanti. In tasca, la lettera di ammissione alla più prestigiosa scuola di giornalismo inglese. Poi, una terribile disgrazia. E due vite diverse che l’aspettano. Cinque anni più tardi… Per la prima volta da quella notte fatale, Rachel sta tornando nel paesino in cui è cresciuta. Sul volto ha una cicatrice, a ricordarle in ogni istante il segno indelebile dell’incidente che ha infranto i suoi sogni e le ha portato via il suo migliore amico. Ma quando per una caduta banale batte la testa e si risveglia in ospedale, tutto intorno a lei è cambiato. È come se il suo mondo, dal momento dell’incidente, avesse preso un binario diverso. Ora ha il lavoro che ha sempre desiderato, un elegante appartamento a Londra, e il suo migliore amico è lì, accanto a lei. Sarebbe bellissimo se l’orologio fosse tornato indietro. Ma la vita non funziona in questo modo… o sì? Sorprendente, romantico, straziante, Due varianti di me ha conquistato le lettrici inglesi: autopubblicato in rete, è diventato immediatamente un bestseller, attirando l’attenzione degli editori di tutto il mondo. Non riuscirete a smettere di leggere e, arrivati alla fine, non potrete trattenere le lacrime.

PISTACCHIO, CIOCCOLATO, AMORE E PANNA MONTATA di Abby Clements 
Disponibile dal 9 luglio

Anna ha quasi trent’anni e una vita normale. Ha un lavoro tranquillo, vive nella città di mare più graziosa dell’Inghilterra e ha un compagno che ama. Imogen, sua sorella, ha tutta un’altra storia. Vive sulle spiagge della Thailandia e non ha idea di quel che farà domani. Eppure il destino ha in serbo per loro un piano inaspettato, una svolta che manderà all’aria tutti i loro progetti: l’amata nonna Vivien è morta, lasciando in eredità alle due nipoti la sua storica gelateria sul lungomare di Brighton. L’estate è dietro l’angolo e quella che all’inizio sembrava un’idea assurda diventa improvvisamente realtà. Le due dilettanti fanno la scelta più improbabile: buttarsi tutto alle spalle e trasformare il vecchio chiosco della nonna in un tempio del gusto. Così, mentre Imogen bada all’attività, Anna vola in Italia per prendere lezioni da Matteo, il giovane mastro gelataio che sta conquistando l’Europa. Lavorando spalla a spalla con lui, Anna scoprirà ben presto che a volte cambiare rotta non è una follia, soprattutto se si è pronti a tagliare i ponti con un passato ingombrante, e a buttarsi con entusiasmo nel futuro. Pistacchio, cioccolato, amore e panna montata è una storia fresca e colorata per chi ama assaporare le scelte più rischiose della vita. E per chi vuole aprire gli occhi sulla dolcezza della strada che troppe volte non ha avuto il coraggio di percorrere.

SEI IL MIO BUIO SEI LA MIA LUCE di J. A. Redmerske 
Disponibile dal 27 agosto

Si può amare tanto da sentirsi mancare il fiato? Tanto da perdersi, da piangere, da urlare? Si può amare troppo? Elias e Bray sono fatti l’uno per l’altra, da sempre. Sono le metà perfette di una meravigliosa unità. Il loro amore è sbocciato una calda sera d’estate, quando erano solo due bambini, in un prato illuminato da centinaia di lucciole. Crescendo, però, la paura di soccombere a un rapporto così intenso, così esclusivo da essere quasi insopportabile, li ha allontanati l’uno dall’altra. Finché Bray non si rende conto che Elias è l’unico legame vero della sua vita, l’unica persona che può salvarla dagli abissi in cui sta per sprofondare, e decide di tornare. Di tornare da lui che, nonostante tutto, non l’ha mai dimenticata. Le cose sono finalmente perfette e la passione che hanno cercato di soffocare in tutti i modi può finalmente vivere di nuovo... Almeno fino a quando una notte fatale non cambia tutto. Bray commette un terribile errore dalle conseguenze drammatiche: potrebbe essere accusata della morte di una ragazza. Il sogno d’amore di Bray ed Elias rischia di andare in frantumi, e i due ragazzi decidono di fuggire. Insieme. Inizia così un’avventura on the road in cui il rischio di perdersi – tra alcool, droghe e incontri sbagliati – è forse più grande del pericolo da cui stanno scappando.

Per passare poi a un'uscita DeAgostini che sta già riscuotendo notevoli plausi e sembra già appartenere ai best-seller di quest'estate. 
Un romanzo sulla scoperta della propria interiorità, sull'amore bandito e sulle scelte che cambiano la vita e covano segreti. Io andrò a ritiralo domattina, e ho intenzione di iniziarlo subito, perciò poi saprò dirvi. 

L'ESTATE DEI SEGRETI PERDUTI di E. Lockhart 

Da sempre la famiglia Sinclair si riunisce per le vacanze estive a Beechwood, una piccola isola privata al largo delle coste del Massachusetts. I Sinclair sono belli, ricchi, potenti, spensierati. E Cady Sinclair, l’erede dell’isola, del patrimonio e di tutte le speranze, non fa eccezione. Ma l’estate in cui la ragazzina compie quindici anni le cose cambiano. Cady si innamora del ragazzo sbagliato, l’unico che la sua famiglia non potrebbe mai accettare, e ha un incidente. Un incidente di cui crede di sapere tutto, ma di cui in realtà non sa niente. Finché, due anni dopo, torna sull’isola e scopre che nulla è come sembra nella bellissima famiglia Sinclair. E che, a volte, ci sono segreti che sarebbe meglio non rivelare mai. Da una delle autrici young adult più acclamate dalla stampa americana, già finalista al National Book Award, un romanzo in cui amore e suspense si mescolano alla perfezione. Una storia che non vi lascerà più.

Per i più piccoli, invece, ma non per questo meno intenditori e appassionati. Una serie di simpatiche e super golose avventure al sapore di amicizia e creatività. Ve lo garantisco, proprio graziosi!

FLO DOLCIMAGIE: LATTE, ZUCCHERO E SEGRETI di Alessandra Berello 

Meg è sicura che la vita nasconda avventure, misteri... ma soprattutto, dolci! E quando arriva Flo, l’eccentrica nuova vicina, tutto sembra possibile: anche diventare un’apprendista pasticciera... magica! In questa seconda avventura Meg è preoccupata: il suo amico Theo è stato preso di mira dai bulli! E se la soluzione fosse preparare un dolce capace di infondere coraggio? Per cucinare una torta incantata, però, bisogna trovare l’ingrediente segreto. Siete pronti per una nuova avventura al sapore di… magia?

I prossimi non potevo resistere dal mostrarveli. 
Nuove edizioni firmate Tea per i capolavori di Anne Rice. Da leccarsi i baffi.


Quante giovani pulzelle hanno mai trattenuto il fiato davanti a un abito esposto in vetrina? Di certo un numero incalcolabile. È capitato anche a me, pur non essendo una grande shophaolic, e da allora sono riuscita a capire tutte quelle donne che aspettano i saldi come si aspetterebbe il Natale o la nascita del proprio primogenito. La storia che sto per presentarvi racconta di pizzi e merletti e di un vestito che ha dato il via a una serie di improbabili vicende e appassionanti intrecci amorosi. 
Un po' vintage e un po' favola. Di quelle storie che andrebbero lette al chiaro di luna, sotto la fulgida protezione di un manto di stelle. 

UN VESTITO COLOR DEL VENTO di Sophie Niccols 


È un gelido giorno di gennaio quando Fabia Moreno e sua figlia Ella arrivano nella tranquilla cittadina inglese di York. Nessuno può conoscere il difficile passato che entrambe stanno cercando di dimenticare. È invece sotto gli occhi di tutti il negozio di abiti e di accessori vintage che le due donne hanno deciso di aprire: una boutique da sogno, come a York non se ne erano mai viste, traboccante di abiti retrò e gioielli d’epoca. Ben presto, all’ombra di quelle stoffe preziose, s’intrecciano destini, nascono amori, sbocciano passioni, ma s’insinua anche la diffidenza di chi non riesce ad accettare l’esuberanza di Fabia né a dissipare quell’aura di mistero che circonda lei e la giovane, ingenua, sorridente Ella… Ma, soprattutto, prende vita la storia di un vestito speciale, carezzevole come la seta e delicato come un soffio di vento sulla pelle…

E poi certi giorni abbiamo bisogno di storie che ci ricordino il sale delle lacrime, per spolverare gli ingranaggi del cuore e tenere sempre vivo il nostro grado d'empatia. E anche perché, siate sincere, amiamo lasciarci struggere da amori complicati, riottosi e spesso tragici. 

LA REGINA DELLE NEVI di Michael Cunningham 

Barrett Meeks, reduce dall'ennesima delusione amorosa, sta camminando per Central Park quando all'improvviso sente di dover guardare verso il cielo; lassù vede una luce pallida, evanescente, che sembra illuminare proprio lui con un'aura quasi divina. Barrett non crede nelle visioni - o in Dio - ma non può negare ciò a cui ha appena assistito. Allo stesso tempo, nel più modesto quartiere di Bushwick, a Brooklyn, Tyler, il fratello di Barrett, un musicista ancora in cerca del successo, sta tentando - con poca fortuna - di scrivere una canzone per la sua fidanzata Beth, da eseguire il giorno del loro prossimo matrimonio. Beth è molto malata e Tyler è deciso a scrivere una canzone che non sia solo una ballata romantica, ma una vera e propria espressione di eterno amore. Barrett, ossessionato dalla luce, si butta a capofitto nella religione. Tyler invece si convince sempre più che solo le droghe possono sbloccare la sua vena creativa. Beth da parte sua cerca di affrontare la vita con la forza e il coraggio che riesce a raccogliere. Come in "Le ore", Michael Cunningham coglie i personaggi di questo suo sesto romanzo nei momenti decisivi delle loro esistenze, momenti in cui si toccano la vita e la morte, il dolore e il piacere, il desiderio e l'abbandono.

LA RISPOSTA È NELLE STELLE di Nicholas Sparks 

L'asfalto coperto di neve, un'auto che esce di strada. Alla guida il vecchio Ira, che adesso è incastrato, ferito, solo e sta per perdere conoscenza, quando davanti ai suoi occhi prende forma una figura: l'amatissima moglie Ruth. Che lo incalza, gli impone di resistere. Lui sa che Ruth non può essere lì, ma si aggrappa alle parole dell'evanescente amata. Poco distante, la vita di Sophia sta per cambiare per sempre. L'università, l'ex fidanzato traditore e violento, le feste e le amiche scompaiono nella notte di stelle in cui incontra Luke, e innamorarsi di lui è inevitabile. Può finalmente ricominciare a vivere… Purché il segreto che Luke nasconde non distrugga il suo sogno. Due coppie divise dagli anni e dalle esperienze, che il destino farà incontrare nel più inaspettato ed emozionante dei modi.

Ma ce n'è anche per gli adolescenti in fase di massima turbolenza, esploratori di quelle prime emozioni che mettono in discussione le certezze della vita e al tempo stesso forniscono le soluzioni migliori per superare qualsiasi sfida. 

LO SBAGLIO PIÙ BELLO DELLA MIA VITA di Katie Cotugno

Questa è una storia d'amore. Ma non è la solita favola. Non parla del primo bacio. Non parla del primo appuntamento. Non parla del colpo di fulmine che arriva a un tratto ad aggiustare tutto. Parla di Reena, che da sempre è innamorata di Sawyer e pagherebbe per un suo sguardo. E parla di Sawyer, che un giorno all'improvviso si accorge di lei e la trascina in una storia bellissima, tormentata, imprevedibile. E un altro giorno all'improvviso se ne va, senza una parola, lasciandola sola con i suoi sedici anni, i suoi sogni infranti e una bambina in arrivo. Reena voleva andare all'università, girare il mondo, diventare una scrittrice. Invece abbandona la scuola, resta in città e diventa mamma. Una scelta coraggiosa, di cui non si pentirà mai, perché la piccola Hannah è la cosa più bella che le sia mai capitata. Anche se nei suoi occhi rivede ogni giorno quelli del ragazzo che le ha spezzato il cuore. Poi, dopo tre anni, ecco che Sawyer torna dal nulla a sconvolgerle l'esistenza. Proprio quando Reena stava provando a vivere una nuova storia, proprio quando stava mettendo in pratica tanti buoni propositi (essere forte, odiarlo, dimenticarlo), lui è di nuovo lì, con quelle labbra e quelle mani irresistibili, pronto a incrinare la sua rabbia e il suo orgoglio, a far riaffiorare quel sentimento che lei ha fatto di tutto per spegnere. Così. Come se il cuore di Reena fosse un giocattolo da smontare e rimontare. Come se fosse scontato perdonare e concedere una seconda possibilità. Come se per imparare ad amare fosse necessario farsi del male. Sbagliare e riprovare. Come se Reena e Sawyer stessero vivendo una vera storia d'amore.

NOI SIAMO INFINITO di Stephen Chbosky 

Fra un tema su Kerouac e una canzone degli Smiths, scorrono i giorni di Charlie, un adolescente per niente ordinario. L'ingresso nelle scuole superiori lo lancia in un vortice di prime volte: la prima festa, la prima rissa, il primo amore. Il primo bacio, e lei gli dice: per te sono troppo grande, però possiamo essere amici. Per compensare, Charlie trova una che non gli piace e parla troppo: a sedici anni fa il primo sesso, e non sa neanche perché. Allora lui, più portato alla riflessione che all'azione,affida emozioni e turbamenti a una lunga serie di lettere indirizzate a un amico. Charlie è il confidente perfetto di tutti, quello che non dimentica mai un compleanno, quello che non tradisce mai e poi mai un segreto. Peccato che quello più grande, fosco e lontano, sia nascosto proprio dentro di lui.

NOI SIAMO GRANDI COME LA VITA di Ava Dellaira 

Tutto inizia con un compito assegnato nei primi giorni di scuola: «Scrivi una lettera a una persona che non c'è più». E così Laurel scrive a Kurt Cobain, che May, la sua sorella maggiore, amava tantissimo. E che se n'è andato troppo presto, proprio come May. Per Laurel, la sorella era un mito: bella, perfetta, inarrivabile. Era il sole intorno a cui ruotava tutto, specie da quando i genitori si erano separati. Perderla è stato indescrivibile, qualcosa di cui Laurel non vuole parlare. Ecco perché ha scelto di frequentare un liceo diverso da quello di May, un posto dove nessuno sa cosa è successo davvero, dove non ci sono domande imbarazzanti o sguardi compassionevoli a rincorrerla. Sulla carta, invece, Laurel si lascia finalmente andare. E dopo quella prima lettera, che non consegnerà all'insegnante, continua a scriverne altre, indirizzandole a Amy Winehouse, Heath Ledger, Janis Joplin e altri idoli della sorella scomparsa. Soltanto a loro riesce a confidare cosa vuol dire avere quindici anni e sentire di avere perso una parte di sé, senza nemmeno potersi aggrappare alla famiglia perché è andata in mille pezzi. Soltanto a loro può confessare la paura e la voglia di avventurarsi in quel mondo nuovo che è la scuola, la magia di incontrare amiche che ti fanno sentire normale e speciale al tempo stesso, l'emozione di incrociare lo sguardo di un ragazzo che afferra i tuoi occhi con i suoi e non li lascia andare. Finché, come un viaggio dentro di sé, quelle lettere porteranno Laurel al cuore di una verità che non ha mai avuto il coraggio di affrontare. Qualcosa che riguarda lei e May. Qualcosa che va detto a voce alta: solo così Laurel potrà superare quello che è stato, imparare ad amarsi e trovare il coraggio di andare avanti. Perché la vita è lì, davanti a lei, con tutte le sue infinite strade possibili. E, per quanto possa fare paura, non c'è emozione più grande di sentire il suo battito.

Per chi invece preferisce l'essenzialità e la profondità concentrate di un racconto, consiglio una tra le più belle e significative antologie del Re. 

STAGIONI DIVERSE di Stephen King

Un «quartetto» di racconti in bilico tra l'orrore e l'avventura, l'incubo e la fantasia. Il riscatto di un uomo condannato ingiustamente per omicidio. Il morboso rapporto tra un adolescente e un ex nazista. Quattro ragazzini alla ricerca del cadavere di un coetaneo. Una donna che partorisce in circostanze surreali. Quattro storie da brivido, agghiaccianti e paradossali, che hanno per protagonisti mostri moderni. Tre di questi racconti hanno ispirato i film Le ali della libertà, L'allievo e Stand by me.



E per finire, tre nuove uscite che inneggiano alla magia della vita quotidiana, e che parlano di libri, di bambine che collezionano parole e di angeli in cerca della propria luce. 

UNA PICCOLA LIBRERIA A PARIGI di Nina George

Jean Perdu ha cinquant'anni e una libreria galleggiante ormeggiata sulla Senna, la Farmacia letteraria: per lui, infatti, ogni libro è una medicina dell'anima. Da ventun anni vive nel ricordo dell'amata Manon, arrivata a Parigi dalla Provenza e sparita all'improvviso lasciandogli soltanto una lettera, che Jean non ha mai avuto il coraggio di aprire. Ora lui vive solo in un palazzo abitato dai personaggi più vari: la portinaia che sa tutto di tutti, la pianista solitaria che improvvisa concerti al balcone per il vicinato, il giovanissimo scrittore di successo che però ora è in crisi creativa, la bella signora malinconica tradita e abbandonata dal marito fedifrago. Per ciascuno Jean Perdu trova la cura in un libro: per tutti salvo se stesso. Finché decide di mettersi in viaggio per cercare la donna della sua vita. Verso la Provenza e una nuova felicità. Un romanzo tenerissimo e pieno di speranza, con un protagonista che ha tutto lo charme di un affascinante libraio francese. Un'appassionante e indimenticabile storia d'amore nelle atmosfere incantevoli di Parigi e della Provenza. Un inno alla lettura: che non è un hobby solitario, bensì la più bella delle attività sociali. «Che cosa stai leggendo?» Nessuna conversazione inizierà in modo altrettanto promettente.

LASCIA CHE SIA FELICE di Hannah Beckerman 

Si dice che se ami qualcuno devi lasciarlo andare. Ma perché Rachel dovrebbe abbandonare un marito perfetto e una figlia adorabile? Sembra una follia, eppure è così che ha voluto il destino: e il cuore di Rachel ha smesso di battere. Tuttavia può ancora vederli, come da dietro un vetro, sospesa tra questo mondo e l'aldilà. Può vegliare su di loro mentre cercano di fare i conti con la sua assenza, barcamenandosi tra compiti di scuola e faccende di casa. E il suo cuore palpita ancora di nostalgia, affetto, gelosia. Come quando vorrebbe abbracciare Ellie, la sua bambina. O quando vorrebbe strozzare suo marito Max perché, convinto a forza dagli amici, inizia a frequentare un'altra donna (e, con mille ritrosie, forse inizia a innamorarsene…). Fa male pensare che il tuo grande amore possa immaginare un futuro senza di te, o che un'altra persona possa crescere tua fi glia. Eppure, per Ellie e Max, la vita continua, seppur faticosamente; deve continuare. Come può Rachel opporsi, se davvero vuole il loro bene? Dopotutto, amare qualcuno è anche accettare che sia felice senza di te. Magicamente in equilibrio tra la commozione e il sorriso, questa storia ci regala una lezione d'amore: quell'amore che ci costringe alle scelte più difficili, ma che alla fine dà un senso a tutto. Perché l'amore che abbiamo dato agli altri ci rende incancellabili, anche quando il destino arriva a dividerci.

CON UN PO' DI MAGIA di Natalie Lloyd 

C'è chi colleziona figurine. Chi francobolli. O conchiglie. Ma Felicity no. Lei colleziona parole. Le vede galleggiare nell'aria, ovunque. E le raccoglie tutte in un quadernetto a cui tiene più di ogni altra cosa. Alcune parole brillano, altre ballano. Alcune hanno le ali, e qualcuna ha persino delle strisce da zebra. Felicity ha dodici anni, è estremamente timida e non ha mai avuto un vero amico. Per tutta la vita ha seguito la mamma, la sorella e il cane Biscuit ai quattro angoli del mondo, senza mai trovare un posto che potesse chiamare casa. Quando però, un giorno, arriva a Midnight Gulch, sente che quella potrebbe essere la volta buona, il posto giusto dove fermarsi per sempre e, per la prima volta, scoprire parole nuove come «casa» e «amico». Ma quel minuscolo paesino nasconde un segreto: un tempo infatti vi regnava la magia, e gli abitanti si divertivano a farcire le torte con i ricordi, a intrappolare le ombre nei libri e ad acchiappare le stelle chiudendole in barattoli. Ora però la magia è scomparsa. Toccherà proprio a Felicity farla ritornare, usando l'incredibile potere delle proprie parole… ""Con un po' di magia"" è una meravigliosa favola che parla di amore, amicizia e magia. La magia delle piccole cose.

Quali di questi romanzi vorreste leggere? Ma, soprattutto, quali sono i vostri consigli per l'estate?

11 commenti:

Aenor Lullaby ha detto...

Le nuove copertine de "Le cronache dei vampiri" mi piacciono un sacco!

Giulia (aka Tricheco) ha detto...

Favolose le nuove copertine dei libri della Rice! Wow!

AnitaBook ha detto...

Eh eh eh... Sapevo che vi sarebbero piaciute! ;)

Rain'B ha detto...

A me ispira molto il nuovo di Cunningham (lo devo ancora "affrontare" come autore e me ne pento -_-"") e "una piccola libreria a Parigi" che sembra leggero e piacevole

Rain'B ha detto...

(Mi ha tagliato il commento -_-") comunque^_^ io non soni molto per le letture "leggere", anzi tendi a scegliere storie pese, XD peró ogni tanto ci sta^_^ grazie per le news!
Michela

Roberta Dellabora ha detto...

Ciao Anita! Mi sono imbattuta nel tuo video su You Tube e ho voluto venire assolutamente a trovarti. Anche io ho un blog di lettura, Dolci&Parole (facci un salto: http://dolcieparole.blogspot.it/) e ho notato che anche tu scrivi su 20 Lines, fantastico!! (Ti lascio il link della mia pagina, se ti va di leggere il mio romanzo a puntate CHASM: http://it.20lines.com/profile/39046)Ho letto un pò di tuoi articoli e la storia su 20 lines, complimenti davvero. Un saluto e un bacio. by Roberta.

AnitaBook ha detto...

Rain'B, posso dirti di aver sfogliato le prime pagine de UNA PICCOLA LIBRERIA A PARIGI e di essermene innamorata all'istante. Una specie di connessione subitanea e fulminante. Purtroppo non ho potuto comprarlo, ma spero di rimediare presto.

Baci!

Ciao Roberta! Piacere di leggerti e di averti a bordo. Verrò a visitarti super volentieri - ma dimmi, devo aspettarmi un meraviglioso connubio tra letteratura e cucina? Il nome del tuo blog mi lascia supporre questo e già mi sento andare in brodo di giuggiole - e a leggerti con altrettanta curiosità.

Un abbraccio

Anita

Fabiana Salierno ha detto...

Ciao anita! Io ho letto noi siamo infinito e mi è piaciuto troppo, ma c'è chi dice che è banale e noioso (secondo me è l'esatto contrario) e volevo sapere come l'hai trovato.. insomma se ti ha deluso, se l'hai trovato anche tu banale e noioso.

AnitaBook ha detto...

Ciao Fabiana! :)
Non ho avuto modo di leggerlo, ma ho letto recensioni che mi hanno convinta a inserirlo in WL. Erano talmente positive che mi hanno fatto pensare a uno di quei romanzi al sapore di vita che vanno a segno e ti restano sulla pelle come tatuaggi (o, a volte, come cicatrici). Perciò ti saprò dire non appena sarò riuscita a impossessarmene.

i'm a redholic ha detto...

Ciao, per quest'estate io ti consiglio "Ancora notte" di Deborah Brizzi, bellissimo!

AnitaBook ha detto...

Ciao! Grazie infinite per questo consiglio letterario. Provvederò a ricercarne informazioni. ;) Cosa leggi in questo momento?