Menu Orizzontale

lunedì 4 aprile 2016

Domani, domani. Finalmente è arrivato, e per una serie di motivi.

Domani ci sarà da festeggiare. Eccovi elencati i motivi.

• L'attesa è finita, esce finalmente Red Rising. Il canto proibito di Pierce Brown. Ci credete che per questo romanzo ho sviluppato un'attrazione pazzesca, al limite dell'umano. Sarà la cover rosso fiamma, sarà quell'ala al margine, sarà la trama… Ho quella buona sensazione che mi frulla in petto – e in fondo allo stomaco – da un po’: mi piacerà, lo adorerò. Mi raccomando, non perdetevelo. Vi riporto la trama, nel caso a qualcuno fosse sfuggita.
Titolo: Red Rising. Il canto proibito
Autore: Pierce Brown
Casa editrice: Mondadori
Data d'uscita: 5 aprile 2016
Prezzo: €19,00 (€9,99)
Pagine: 402
Darrow ha sedici anni, vive su Marte ed è uno dei Rossi. La casta più bassa, minatori condannati a scavare nelle profondità del pianeta a temperature intollerabili, rischiando ogni giorno la propria vita. Ma Darrow sa di farlo per rendere abitabile la superficie di Marte, per dare una terra alle nuove generazioni. E a ripagarlo dei sacrifici c’è l’amore per Eo, bellissima e idealista. Finché un giorno i due innamorati sono sorpresi a baciarsi in un luogo dove non avrebbero dovuto, sono processati e condannati da un giudice appartenente alla casta degli Oro, la classe dominante. E mentre Eo riceve le frustate di punizione, la sua voce si scioglie in un canto dolcissimo, un canto proibito di rivolta e speranza, lo stesso canto che era costato la vita al padre di Darrow. E ora costerà la vita a Eo…



Questo, invece, è lo spot promozionale realizzato dalla Random House ai tempi dell'uscita del romanzo.


• Esce anche qualcosa della sottoscritta. Una storia piccola piccola che spero, tuttavia, possa donarvi ugualmente qualche emozione. Chiude un primo ciclo di racconti pubblicati in digitale dalla Dunwich Edizioni e ispirati ai personaggi delle fiabe più classiche – e non – rivisitati in chiave steampunk e, soprattutto, complici di un'ambientazione comune: le mefitiche foreste di Steamwood. Il titolo dell'antologia è Once Upon a Steam, quello della mia novella, Sortilegio di Tenebra. A prescindere da come andrà, io alzerei i calici e brinderei. Il mio punto di partenza è stata la fiaba dei Fratelli Grimm Fratellino e Sorellina. Poco nota, lo ammetto, ma mi ha dato la possibilità di esplorare e inventare in modo personale il legame che può esserci tra fratelli. 

Titolo: Sortilegio di Tenebra (Once Upon a Steam – Episodio V)
Autore: Anita Book
Genere: Steampunk/Fantasy
Prezzo: eBook 0,99 €
Pagine: 140

Nel cuore della foresta di Steamwood si nasconde un oscuro segreto… Astra e Finn sono stanchi di sottomettersi al volere della loro perfida matrigna, la terribile strega Melisande, temuta da tutti gli abitanti del villaggio, esperta fattucchiera e abile seduttrice. Orfani di madre e di padre, tramano vendetta per riconquistare la libertà e riscattarsi delle sofferenze subite. Nulla sanno sul loro passato e sull’identità dei loro genitori, ma sono disposti a rischiare la vita per disseppellire la verità. Affiancati da un goblin delle miniere e dal loro infallibile ingegno, partiranno alla ricerca di ulteriore aiuto, fino a quando qualcosa di infausto e imprevedibile non scombussolerà i loro piani. Un sortilegio, malvagio come le tenebre, che metterà Finn in grave pericolo. Astra dovrà radunare tutto il suo coraggio per proseguire e riuscire nell'impresa, ma non sarà sola. Anche il giovane principe Palidor, ereditario del regno, vuole cambiare il suo destino e combattere in difesa della giustizia. I due, forti dell’obiettivo comune, stringeranno un’alleanza e insieme viaggeranno nei sotterranei della Grande Miniera per negoziare un diverso “lieto fine” con una delle creature più potenti e misteriose di Steamwood: il Narratante. Quanto sarà alto il prezzo da pagare?

Gli altri compagni della serie.


Per acquistare i romanzi:
Un cuore per un cuore di Ornella Calcagnile 
Petali di luna di R.M. Stuart
Rosa Meccanica di Giulia Anna Gallo
Vincolo di sangue di Alessia Coppola 

So che state aspettando un mio nuovo video. In realtà ne ho tre già pronti, ma… il caricamento su YouTube è dei più estenuanti e finisco per demordere ancor prima di provarci. Pertanto, ho preso una saggia decisione – credetemi, è saggia – e li metterò a caricare durante la notte. Questa notte, in particolare, lascerò la video-recensione di Io Prima di Te, di Jojo Moyes. Preparatevi, però, a vedermi completamente denudata da qualsiasi tipo di filtro. Non che ne abbia, quando vi presento i romanzi che leggo, ma cerco comunque di mantenere un certo contegno. Be’, per la Moyes l'ho mandato a farsi benedire. Piango come una bimba, giuro. Poi mi direte. 

Per ora vi saluto, amici lettori. Vado a mettere al fresco la bottiglia di spumante.

P.S. Un'ultima cosa, quasi dimenticavo. Ho rilasciato per la Fazi LainYa una simpatica mini-intervista per curiosare nel mondo delle loro uscite YA e discutere dei romanzi più belli ed entusiasmanti declinandoli in tutte le loro sfumature. In particolare, ho voluto focalizzarmi su Vertigine, di Sophie Jomain, recentissimo titolo della loro collana dedicata ai giovani lettori. Se vi va, andate a darci un'occhiata.


3 commenti:

Ely ha detto...

Ciao Anita un meraviglioso post dal cuore! Tutte notizie splendide fra cui spicca il tuo nuovo lavoro, non vedo l'ora di leggerlo e di vedere la recensione di" io prima di te", oh se ti capisco quando dici che ti sei lasciata andare alle lacrime. Ricordo perfettamente che ne abbiamo parlato attraverso i commenti ai tuoi post, sono contenta che tu l' abbia letto... E' un libro potente che ti strappa il cuore e te lo restituisce (dopo un po' di tempo) profondamente cambiato. Non sono certa di poter e voler leggere il seguito!

Anita Book ha detto...

Io non credo che lo prenderò. Malgrado *SPOILER* mi stia a cuore Louisa e la sua esistenza, non sarebbe lo stesso senza Will. *SPOILER*

Ely ha detto...

Ah come ti capisco Anita!