Menu Orizzontale

giovedì 24 agosto 2017

🔥Become who you are. Le prossime storie YA al cinema.🔥

Buongiorno miei amati amici lettori, come va? 
Questa mattina l'aria si è intiepidita e soffia una brezza meravigliosa, rinfrescante. Non so voi ma personalmente non vedo l'ora che arrivi l'autunno. Insieme all'inverno, è una delle mie stagioni preferite (ve l'ho già detto, forse?). 
E comunque, non perdiamoci in chiacchiere e affrontiamo l'argomento di questo post.
Il 2017 è stato evidentemente un anno favorevole per le uscite YA, non trovate? Il 2016 aveva spianato il terreno al fenomeno e ora eccoci intenti a sguazzare in un oceano di giovani protagonisti gagliardi che partono alla riconquista del proprio destino. C'è chi si avventura negli scenari più oscuri e dolorosi del passato e/o della propria giungla interiore, ma c'è anche chi, impavido, non ha paura delle conseguenza e si lancia addosso al Grande Nemico per estirparlo alla radice una volta per tutte. Insomma, giovani e determinati eroi dell'era 2.0, e sebbene le sorti del filone fantastico di questa categoria narrativa restino ancora impantanate, pare che ci aspettino mesi e mesi di trame tutte incentrate su quelle che la società moderna ha pensato bene di protocollare come le "ordinarie complicazioni dell'adolescenza". Tematiche scottanti, profonde e di aspetto delicato, che richiedono una certa attenzione e che se violate, in modo diretto o indiretto, diventano spesso colpevoli di collassi irreversibili. Così, ci aiutano i libri a prepararci sull'argomento e i loro adattamenti cinematografici.
Andiamo a scoprire quali?

1. The Hate U Give. Il coraggio della verità di Angie Thomas (Giunti, 416 pagg.)

Starr si muove tra due mondi: abita in un quartiere di colore dove imperversano le gang ma frequenta una scuola prestigiosa, soprattutto per volere della madre, determinata a costruire un futuro migliore per i suoi figli. Vive quasi una doppia vita, a metà tra gli amici di infanzia e i nuovi compagni. Questo fragile equilibrio va in frantumi quando Starr assiste all'uccisione di Khalil, il suo migliore amico, per mano della polizia. Ed era disarmato.
Il caso conquista le prime pagine dei giornali. C'è chi pensa che Khalil fosse un poco di buono, perfino uno spacciatore, il membro di una gang e che, in fin dei conti, se lo sia meritato. Quando appare chiaro che la polizia non ha alcun interesse a chiarire l'episodio, la protesta scende in strada e il quartiere di Starr si trasforma in teatro di guerriglia. C'è una cosa che tutti vogliono sapere: cos'è successo davvero quella notte? Ma l'unica che possa dare una risposta è Starr.
Quello che dirà - o non dirà - può distruggere la sua comunità. Può mettere in pericolo la sua stessa vita.
Un romanzo importante. Una voce straordinariamente autentica. Un travolgente caso editoriale.

2. The sun is also a star di Nicola Yoon (ancora inedito in Italia)

Natasha: Sono una ragazza che crede fermamente nella scienza e nei fatti. Niente caso. Niente destino. O sogni che non diventeranno mai realtà. Decisamente non sono quel tipo di ragazza che incontra un ragazzo carino per le strade affollate di New York City e se ne innamora perdutamente. Non quando alla mia famiglia restano meno di dodici ore prima di essere deportata in Giamaica. Innamorarmi di lui non sarà la mia storia. 

Daniel: Sono sempre stato il figlio buono, lo studente modello, colui che ha sempre soddisfatto le alte aspettative dei suoi vecchi.
Mai il poeta. O il sognatore. 
Ma quando vedo lei, mi dimentico di tutto questo. Qualcosa di Natasha mi lascia credere che il destino abbia in serbo qualcosa di molto più straordinario per noi.

The Universe: Ogni momento nelle nostre vite ci porta a questo singolo momento. Un milione di futuri possibili riposa poco al di sopra della nostra realtà. Quale di essi si avvererà?*

3. Non so chi sei ma io sono qui di Becky Albertalli (Mondadori, 247 pagg.)

Simon ha diciassette anni e un amore segreto per Blu, un ragazzo conosciuto on line con cui intrattiene un'intensa, tenera corrispondenza. Il loro rapporto è al sicuro finché un'email non finisce nelle mani sbagliate: quelle di Martin, il bullo della scuola, che ora minaccia di rivelare a tutti lo scoop dell'anno... a meno che Simon non l'aiuti a conquistare Abby, la ragazza di cui è innamorato ma che non lo degna di uno sguardo. Per proteggere il suo amore, Simon dovrà affrontare per la prima volta la paura di uscire dal guscio che ha costruito intorno a sé, trovando il coraggio di rinunciare alle proprie sicurezze per fare spazio alla bellezza e alla libertà di essere se stessi. Email dopo email, il sentimento per Blu cresce, e così la voglia di conoscersi e di far conoscere agli altri chi è davvero.







4. Voglio una vita a forma di me di Julie Murphy (Mondadori, 342 pagg.)

Willowdean Dickson ha qualche chilo di troppo, un soprannome imbarazzante come "polpetta" e soprattutto... si piace proprio così com'è! Anche se sua madre è presidentessa di un concorso di bellezza, anche se la sua migliore amica è bionda e magra come una star, anche se nelle pubblicità le ragazze grasse sono sempre infelici oppure buffe pacioccone... Willowdean è dotata di autoironia e si è sempre sentita bene nella sua comoda, morbida pelle. Fino a quando, nel fast-food in cui lavora dopo la scuola, non arriva Bo. Will se ne innamora, ed è qui che iniziano i problemi. Perché Bo sembra ricambiare. Invece di salire alle stelle, all'improvviso le certezze di "polpetta" crollano. Perché l'amore può far sentire così inadeguati, a disagio, imperfetti?







5. Moxie di Jennifer Mathieu (ancora inedito in Italia

Vivian Carter è stufa. Stufa del patetico servilismo dei suoi insegnanti di scuola superiore, convinti che la squadra di football non faccia niente di male e sia sempre perfetta. Stufa di accondiscendere all'orripilante codice di abbigliamento sessista, stufa delle molestie nei corridoi e dei commenti villani dei suoi compagni di classe. 
Ma, soprattutto, Vivian Carter è stufa di obbedire alle regole. 
Ispirata dalla natura ribelle e anticonformista di sua madre, governerà le redini della situazione e creerà Moxie, una rivista femminista che farà circolare nelle classi in forma anonima. 
In brevissimo tempo, altre ragazze si uniranno al club, decise a ristabilire la parità dei ruoli e compiere una vera e propria rivoluzione. 







Avete letto qualcuno di questi titoli?
Li conoscete? Vi incuriosiscono? 

1 commento:

Sonia ha detto...

Un sacco di uscite succulenti *.*