Menu Orizzontale

martedì 18 maggio 2010

Lois Lowry - The Giver: Il Donatore

Untitled from Anita Book on Vimeo.


Amici, ci siamo: riprendono le nostre consuete videorecensioni! Sono tornata grintosa e pronta a parlarvi di tante interessanti novità, perciò non perdiamo tempo e saliamo in carrozza. Il romanzo che ci terrà compagnia questo pomeriggio si intitola The Giver: Il Donatore ed è scritto da un'audace Lois Lowry. Ve ne suggerisco da subito l'acquisto e la lettura.

Buona visione!


Anita

11 commenti:

Violetta ha detto...

Ciao Anita, sai questo libro l'ho visto in libreria, ma non so perchè non l'ho mai aperto anche se la copertina, a mio parere non è male.
Ma la tua recensione mi ha convinto lo prenderò. Mentre facevi la recensione mi dicevo sarebbe un film interessante.... e poi tu mi dici che lo faranno ( mi piace andare al cinema).
Aspetto le videointerviste. Ciao bacio.

;Cate ha detto...

Avevo già notato e sentito parlare di questo libro, è nella mia WL!
Grandissima idea quella delle interviste/videointerviste, le aspetto con ansia e curiosità (:
Hai comprato qualcosa al salone? Sono sempre curiosissima xD

Anonimo ha detto...

Ma il book trailer è originale o lo hai fatto tu?
Gabriella

Giuliana ha detto...

Ciao Anita!
Questa recensione un po' mi ha rieccheggiato "1984" di George Orwell, perchè anche lì si parlava di un regime perfetto che era onnipresente nelle vite degli abitanti e dettava regole e manipolava le menti a tal punto che nessuno credeva di aver un passato,di aver avuto una vita indipendente dal regime.
Forse "The Giver" è il passo in più...la consegna di ciò che davvero c'è nella vita di ognuno che il regime vuole eliminare a tutti i costi,quella presa di coraggio che il protagonista di "1984" ha avuto ma non è riuscito a trasformare in atto,in azione.A me 1984 è piaciuto troppo perchè è un libro acuto e intelligente.

Passando all'aspetto internazionale: che ne dici di Lara Adrian dal momento che il 20 in libreria avremo: il bacio cremisi? io non sto nella pelle e non vedo l'ora di fiondarmi nella mia libreria di fiducia!!!

E poi mi piacerebbe ascoltare Banana Yoshimoto che è la mia autrice giapponese preferita,scrive dei libri stupendi!!

Un abbraccio

Violetta ha detto...

Quoto Giuliana per quanto riguarda Banana Yoshimoto :D

AnitaBook ha detto...

Violetta: fidati, è una lettura che ti terrà inchiodata alle pagine e ti farà salire qualche brivido lungo la schiena (non di paura, ma di ribrezzo).

Gabriella, purtroppo no. Ho trovato il booktrailer sul sito ufficiale della GiuntiY.

Cate, ciao! La prima videointervista sarà di Alessia Rocchi, autrice della saga di "Anghelos". La inserirò in uno speciale vampiri.

Giuliana, non posso che essere d'accordo con te. E adesso mi hai fatto venir voglia di andare a rileggere "1984" di Orwell. Lara Adrian e Banana Yoshimoto. Okay. Provo subito. ;)

Elisabetta ha detto...

Ciao Anita, mi ha passato il tuo sito l'amico Guido di C&V. The Giver ce l'ho in casa, lo leggerò appena termino Bambini nel bosco di Beatrice Masini.
Cavolo, hai un blog BELLISSIMO!
Pensa che stamattina ho lasciato stare di scrivere per ascoltare la tua recensione!!! Il che per una scrittrice è tutto dire, eh eh...
tornerò a trovarti tante altre volte e parlerò del tuo blog sul mio, devo assolutamente farti conoscere!
Ciao!!!
Elisabetta

AnitaBook ha detto...

Ciao Elisabetta! Che piacere leggere il tuo commento. Grazie mille per le belle parole che mi hai dedicato. Anche io trovo meraviglioso conoscere così tante luminose persone come voi, sai? Anche se c'è una distanza, anche se esiste uno schermo a separarci, non è detto che sia per sempre. Io cerco di mettere al servizio quel che ho per trasmettere qualcosa agli altri. Sono contenta, perciò, che la gente lo percepisca. Sei una scrittrice? Accipicchia! Ora visito il tuo blog... :)

Giuliana ha detto...

Fammi sapere se rispondono.

Anonimo ha detto...

recensione bellissimaaa!! ma non è che potresti trovare un'inquadratura che faccia vedere meglio il libro?? perchè così si vede solo la parte sopra e da un pò fastidio. comunque tanti tanti complimenti!!!
Lalla

Camilla P. ha detto...

Il libro è sul mio comodino :) Era in WL e a Torino sono riuscita a prenderlo! :D
Comunque, bella recensione: mi ha incuriosita ancora di più.

Congratulazioni, poi, per l'idea e la realizzazione delle interviste! E' un progetto molto vasto e sostanzioso, ma sono certa che, dando il massimo come fai di solito, saranno dei video molto, molto interessanti :)