Menu Orizzontale

martedì 20 luglio 2010

Leggereditore: quando l'editoria si tinge di rosa...

Amici, ecco un altro interessante post della giornata.



"Il 29 Aprile è nata Leggereditore, la nuova casa editrice dedicata alle donne curiose, raffinate, romantiche, attente e avventurose.

Il progetto editoriale di Leggereditore è chiaro e semplice: fiction e non fiction per un pubblico femminile dai 25 ai 60 anni. Leggereditore acquisisce il marchio Zorro editore con l’obiettivo di collocarsi in una prospettiva che mette in primo piano lo sguardo femminile.

“Donne che scrivono e donne che leggono. Quando è donna c’è più gusto.”


I romanzi toccheranno diversi generi: erotico, storico, romance, intrattenimento, romance suspence, paranormal, thriller e fantasy. La non fiction, ossia la varia, pubblicherà manualistica raffinata e intelligente. Gli autori saranno italiani e stranieri con un obiettivo non vincolante ma centrale, pubblicare (quasi) esclusivamente libri scritti da donne.
La rete vendita è affidata a De Agostini mentre la distribuzione a Messaggerie Libri spa. La società che detiene il marchio si chiama Sergio Fanucci Communications srl. Di Fanucci editore verranno utilizzate le strutture che si trovano presso via delle Fornaci 66, Roma 00165 - tel. 06 39366384 - 335 6983780 ufficiostampa@fanucci.it

I libri hanno un formato 13cmx19cm, un po’ più grande di un tascabile, accattivante ma raffinato, con bandelle, e con un prezzo dai 10 ai 15 euro. Una sorta di trade d’autore ma con un prezzo molto appetibile. Bella carta e interni curati, come anche le traduzioni.
La casa editrice produrrà 40-50 titoli all’anno a partire da Aprile 2010.

Sono in via di pubblicazione le autrici:
Lara Adrian, Kresley Cole, Susan Donovan, Eliselle, Kathryn Fox, Iris Johansen, Alyson Noel, Nora Roberts, Laura Rossigni, Susanna Schimperna
I primi titoli in uscita sono:
• “L’amore ritrovato” di Nora Roberts
• “Abbandonati e contenti” di Susanna Schimperna
• “Lasciami volare” di Alyson Noël
• “Il bacio cremisi” di Lara Adrian
• “Fai la scelta giusta” di Francesca Tripodi - Cristiana Giordano"


Perciò, se avete autrici che vi piacerebbe leggere in Italia ma che non sono state ancora editate, scrivetemelo in un commento o all'indirizzo e-mail anitabook@virgilio.it .

Io, per il momento, ho proposto queste tre autrici:


Brenna Yovanoff, autrice dell'acclamato "The Replacement". Questo romanzo ha avuto due madrine d'onore: Lauren Kate (Fallen) e Maggie Stiefvater (Shiver). Si tratta di un romanzo YA che vede come protagonista un ragazzo, Mackie Doyle, non propriamente umano. A me ha fatto salire una certa curiosità...

Qui per informazioni sul romanzo:

Qui per il booktrailer:

Jenna Black, autrice di numerosi romanzi urban fantasy (The Morgan Kingsley Series), paranormal romance (Guardians of the Night Series) e YA. Di questa scrittrice mi piacerebbe tantissimo leggere "Glimmerglass", il primo volume della saga Faeriewalker. La critica è positivissima ed è tra i libri preferiti dei migliori blog di YA (http://allthingsurbanfantasy.blogspot.com/2009/10/cover-art-glimmerglass-by-jenna-black.html). Anche in questo caso, madrine d'onore: Lesley Livingstone.

Qui per informazioni sul romanzo


Kiersten White, autrice esordiente, ma già sul podio, del romanzo "Paranormalcy". A commentarlo in esclusiva è stata Lisa MacMann (Wake, Fade, Gone), che ne ha dato giudizio entusiastico, definendolo il più elettrizzante esordio dell'anno. La trama è davvero allettante, ma ovviamente sta a voi giudicare.

Qui per informazioni sul romanzo

Qui per il booktrailer

6 commenti:

Cam ** ha detto...

Mi ispira un sacco la Yovanoff!

Vicky ha detto...

Paranormalcy mi ispira moltoe poi tre commenti positivi da tre scrittrici che mi piacciono...

Babs ha detto...

Carino il booktrailer, mi ispira molto. Nora Roberts <3 Non ho ancora letto niente di suo, ma ho visto i film tratti dai suoi libri e devo dire che mi sono molto piaciuti.

Silvia_Leggiamo ha detto...

No, vi prego! Non guardate i film di Nora Roberts, ma leggete i suoi libri, non potete immaginare la differenza. A scrivere è bravissima, sa mantenere vivo l'interesse, costruisce personaggi veri e dialoghi pieni di ironia. I suoi film possono avere lo scheletro del romanzo, ma non ne hanno assolutamente l'anima.
Anch'io ero scettica inizialmente, la vedevo come un'autrice che pubblica troppo per mantenere alta la qualità dei suoi scritti, invece è quasi sempre una garanzia. Della Leggereditore consiglio fortemente L'Amore Ritrovato e poi tanti altri...

Babs ha detto...

Ripeto, non ho ancora avuto occasione di leggere niente di suo; ma ho sentito delle belle parole nei suoi confronti. Ho visto due film presi dai suoi libri e mi sono piaciuti. So che i libri e i film non sono mai la stessa cosa e che la versione cinematografica toglie molto della magia che si era creata con il libro..comunque Silvia, prometto che leggerò i suoi libri!

Silvia_Leggiamo ha detto...

Brava Babs, secondo me non te ne pentirai! ^^