Menu Orizzontale

venerdì 6 ottobre 2017

♥ POESIE RECITATE | Le mie preferite.♥

Giornata di pulizie oggi, ergo giornata di croce e delizia.
L'oggetto del rassetto: la libreria. O meglio, le librerie, perché oramai non si contano più. Mi circondano ovunque, sono riuscita a ricavare spazi e vuoti anche dove non era possibile immaginarseli. 
Rincorsa dai rimbrotti della mamma e dagli spergiuri della sorella per via dei troppi soldi spesi e dei troppi libri ancora vergini, mai sfiorati, mai nemmeno guardati, ho resistito, sebbene il cuore si facesse mano a mano sempre più contratto. Per ogni volume riposto, un pianto muto di incredulo dispiacere. Il disagio insiste, anche quando sono convinta di essermene liberata. Acquisto senza controllo e trascuro il tesoro che già possiedo, come se in realtà mi mancasse ancora qualcosa.
Non è mai abbastanza. Mai. Di niente. Così prometto: non si compra finché non si saranno smaltiti un bel po’ di titoli. Seriamente.E come per sigillare il patto, mi servo e mi asservisco alle poesie recitate ad alta voce che più amo.
Di quelle che viaggiano nel vento, intessute della più soave eternità.

1. L'INFINITO di Giacomo Leopardi | Voce di Vittorio Gassman



2. HO SCESO DANDOTI IL BRACCIO di Eugenio Montale | Voce di Franca Nuti



3. SE TU MI DIMENTICHI di Pablo Neruda | Voce di Ferruccio Amendola



4. L'AMORE di Kahlil Gibran | Voce di Arnoldo Foa



Se ne conoscete altre, recitate ad alta voce, i vostri suggerimenti saranno ben accetti.
Anzi, posso chiedervi qual è la vostra poesia preferita e perché?

2 commenti:

Sonia ha detto...

Ciao Anita!
"Ho sceso dandoti il braccio" e "l'infinito" sono sicuramente tra le mie poesie preferite! La prima non la leggevo/ascoltavo da un pezzo ormai, ma è sempre un piacere riscoprire i versi delicati di Montale. Di questo autore, infatti, amo diverse poesie, tra cui "Limoni" e "mereggiare pallido e assorto". Tra la classifica dei miei componimenti preferiti, poi, non posso evitare di citare "l'albatro" di baudelaire!

AnitaBook ha detto...

Buongiorno Sonia! Grazie per aver lasciato un'impronta. “L'albatro” di Baudelaire è uno splendore. È il mio poeta preferito in assoluto insieme a Blake.