Menu Orizzontale

giovedì 20 ottobre 2016

Voglia di leggere il mondo. Letture in corso e novità in libreria.

Buon pomeriggio amici booklovers e buon giovedì.
Sebbene più tardi troverete un nuovo video sul canale – condiviso poi anche qui – ho pensato di postarvi comunque due parole e qualche news.
Ho comprato. Sì, ancora. Però solo un acquisto è stato davvero un acquisto – nel senso che ho dovuto tirare fuori il portafoglio e pagare in contanti – perché gli altri due hanno beneficiato del buono di Fabio, che adesso è definitivamente consumato – ho pianto, credetemi, perché posso ufficialmente affermare di essere una donna rovinata, spacciata, morta. Però sono felice e beata lo stesso. E come non esserlo, dopotutto, quando si può tornare a casa con un bottino sostanzioso e convincente già solo per le sue copertine curate e persuasive? Impossibile.
Tuttavia queste new entries voglio mostrarvele in video, di seguito invece vi racconterò una specie di W,W,W Wednesday posticipato e un po’ più riassunto. Tanto per aggiornarvi.

Questa è una delle letture in corso d'opera. Ghermito per caso; anzi no, più per una controversa ma ineluttabile logica del destino. Ammaliata dall'arancio posterizzato e da quel glicine ultravioletto, il sorriso riparato tra le fessure delle labbra della giovane ragazza in copertina pare invitare a una smazzata di pagine veloce, una sfogliata e via, giusto per testarne il terreno verbale. E se per un verso questo rituale può essere considerato quasi mistico e spirituale, dall'altra è il peggior errore che si possa commettere ai danni del povero lettore malcapitato. La ragione è semplice e anche ovvia: non si riesce più a riporlo.

Però per questo titolo ne valgono tutti i 19,00€ spesi. La scrittura della Cline è cinetica, un movimento perpetuo di assonanze e dissonanze, perversioni linguistiche e aspri assiomi dell'emozione umana che si riversano dalla carta al cuore senza preferire vie traverse o tragitti più estenuanti. Accidenti se è divina! L'autrice ha solo 24 anni ma è la dimostrazione di come l'età non sia altro che una blanda questione di numeri progressivi utili a segnare lo scandire del tempo. Nulla di più profondo o determinante.
Quindi sono vittima anch'io dei giochi di potere di queste ragazze alla moda dai sorrisi sintetici e i décolleté esagerati che ammiccano agli sguardi maschili. Sto sottolineando praticamente tutto, ed è raro che mi succeda.

Morale della favola: prendetene e mangiatene tutti. È un obbligo. Un compito a casa, ecco.

La seconda notizia è che ci sono notizie. Grandioso, vero? *ridacchia*
Ne sapevo poco quanto niente dell'uscita cinematografica di FAI BEI SOGNI, adattamento liberamente ispirato all'omonimo romanzo del giornalista Massimo Gramellini. Poi ieri mi soffermo a leggere un breve post condiviso dalla Longanesi e scopro la verità. Una verità di delicata bellezza.


La guerra Zombie non è ancora finita – e probabilmente mai lo sarà – e ha dato spunto a Billy Phillips e Jenny Nissenson per ideare una nuova saga YA paranormal dedicata a inspiegabili e nefasti sparizioni e una protagonista adolescente che potrebbe addirittura salvare il mondo e che si ritrova catapultata in universi paralleli e meravigliosi… popolati da non-morti assetati di sangue!
Premesse promettenti, eh? Il titolo del primo volume è ONCE UPON A ZOMBIE. Il colore della paura ed è arrivato proprio qualche giorno fa per la Edicart. Io l'ho ricevuto per potervelo recensire e non vedo l'ora di leggerlo!

Titolo: Once Upon a Zombie
Autore: Billy Phillips e Jenny Nissenson 
Editore: Edicart
Serie: Once Upon a Zombie
Pagine: 350
Prezzo: 12,67€

Impiegabili avvistamenti nei cimiteri di tutto il mondo... Il sito web unexplainablenews.com ha riferito di strani fenomeni avvenuti nei cimiteri di Scozia, Germania, Italia e Stati Uniti. Solo una persona sa cosa sta accadendo... e perché! L'individuo in questione conosce anche l'unica ragazza potenzialmente in grado di impedire una terribile, imminente catastrofe. Ma ci riuscirà? Fiato poco, paura tanta... Quando la mamma di Caitlin Fletcher scomparve (o se ne andò?) quattro anni prima, anche tutto l'ossigeno del mondo sembrò svanire con lei, o almeno così parve a Caitlin. Da allora Caitlin soffre di attacchi d'ansia che la lasciano senza fiato. E il recente trasferimento a Londra con il papà e la sorellina cervellona minaccia di portare con sé nuove situazioni di panico. Ormai Caitlin va in ansia alla sola idea... di poter andare in ansia! Un tormentoso viaggio in un'altra incredibile dimensione... La vita di Caitlin prende una piega bizzarra quando si ritrova costretta con l'inganno a calarsi in una "tana di coniglio" che la condurrà in un universo fatato, assolutamente meraviglioso... be', se non brulicasse di selvaggi zombie con gli occhi iniettati di sangue! 


Per finire, una cover reveal. Il 31 ottobre un'altra uscita importante, di un autore che ho sempre stimato e che continuerò a stimare. Alessandro D'Avenia, docente di lettere e fondatore, in un certo senso, di un movimento romantico che è un ode alla vita e ai suoi mille colori, screziature comprese, torna a regalarci un'altra storia. L'ARTE DI ESSERE FRAGILI. COME LEOPARDI PUÒ SALVARTI LA VITA, il suo titolo. Non posso anticiparvi nulla ma di sicuro ne parlerò in modo più approfondito.
La meravigliosa grafica di copertina, fotografia in primis, è delle talentuosa Marta D'Avenia


2 commenti:

Cristina Alessandri ha detto...

Ciao dolcissima Anita ti ho appena taggata spero che ti faccia piacere, non sentirti obbligata a farlo se non vuoi. http://ilmondodicry.blogspot.com/2016/10/the-one-direction-songs-book-tag.html
Un bacione!

Lo Lo ha detto...

http://www.ju.edu.jo/home.aspx
Jordan University
[url]http://www.ju.edu.jo[/url]